Akragas grande amore, monsieur Dezai: "Agrigento sei bellissima"

Giovane, rapido e umile: lui è Ange Dezai, attaccante rivelazione dell'Akragas. Arrivato in estate dalle giovanili del Modena, il centravanti della Costa D'Avorio ha conquistato tutti. Un gol allo stadio "Esseneto" e tante buone cose in mezzo al campo

Ange Dezai

Giovane, rapido e umile: lui è Ange Dezai, attaccante rivelazione dell'Akragas. Arrivato in estate dalle giovanili del Modena, il centravanti della Costa D'Avorio ha conquistato tutti. Un gol allo stadio "Esseneto" e tante buone cose in mezzo al campo, ma Dezai ha un obiettivo: "Voglio vincere il campionato con l'Akragas".

La scelta Agrigento gli ha cambiato la vita, un consiglio arrivato proprio da chi non ti aspetti: "Davide Luppi mi ha parto bene di Agrigento, mi ha detto che l'Akragas avrebbe vinto il campionato perchè era una squadra attrezzata per far bene".

Davide Luppi è un ex attaccante della Correggese, squadra che ha battuto in finale playoff l'Akragas.  Oggi gioca in serie B, indossando la maglia del Modena. Consigliere e idolo? No, Dezai ha dei sogni: "Vorrei giocare nella Costa d'Avorio un giorno. Il mio idolo? Simone Zaza, mi piace perchè lui non molla mai".  Una vita lontano da casa, Agrigento che lo "coccola" e lui che ammette: "Con i miei genitori ho un rapporto speciale. Mia madre mi chiama sempre. Lei - ammette il giovane Dezai - si fida di me, sa che amo il calcio e mi da anche dei consigli. Agrigento? E' bellissima, la gente è molto calorosa". 

Il "fenomeno Dezai" ha conquistato lo stadio "Esseneto" e sul soprannome "Lillo" ammette: "Non so cosa voglia dire, ma non mi dispiace. Se la gente è contenta a me va bene. Domenica in partita ero davvero stanco, ma gli applausi dei tifosi mi hanno caricato tantissimo".  Ange Dezai si definisce "un ragazzo normale", spiegando: "è bello giocare con dei fuoriclasse come Savanarola, Tiscione, Baiocco e Arena".

Mister Vincenzo Feola conta sulla vivacità tattica di Ange Dezai, il centravanti che, allenamento dopo allenamento, ha conquistato la fiducia del tecnico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento