Il Francavilla spazza via l'Akragas, biancazzurri retrocessi in D

La squadra del presidente Silvio Alessi si congeda dalla LegaPro con dieci punti in classifica: soltanto tre partite vinte, 22 perse e sei pareggi

foto archivio

L’Akragas ha lottato per 90’ ma non è bastato, il Francavilla vince e spazza via la squadra di Leo Criaco. In gol al 5’ Anastasi che facile batte Vono e porta i suoi in vantaggio. I pugliesi potrebbero anche raddoppiare, ma i biancazzurri chiudono gli spazi e provano a ripartire. Ci prova Dammacco alla mezz’ora, nulla da fare: palla fuori.

E’ Carrotta nel secondo tempo a cercare il gol della speranza, ma la sua palla è facile preda del portiere che la mette in angolo. Al triplice fischio i biancazzurri salutano la LegaPro.

A condannare l’Akragas, adesso è anche la matematica: la squadra di Agrigento è matematicamente retrocessa in serie D.

 La squadra del presidente Silvio Alessi si congeda dalla LegaPro, ad oggi, con dieci punti in classifica soltanto tre partite vinte e 22 partite perse e sei pareggi.

Uno score impietoso con 56 reti subite. I biancazzurri retrocedono, ma senza un finanziatore anche la serie D è un miraggio.

Tabellino

AKRAGAS: Vono, Scrugli (dal 86’ Petrucci), Danese, Ioio, Pastore, Zibert. Carrotta (dal 78’ Bramati), Navas (dal 55’ Saitta), Sanseverino, Dammacco (dal 55’ Camarà), Moreo. All.: Criaco. A disp.: Lo Monaco, Raucci, Pisani, Giorgio, Caternicchia, Canale, Minacori.

VIRTUS FRANCAVILLA: Albertazzi, Prestia, Maccarrone, Agostinone, Triarico, Monaco, Biason (dal 72’ Folorunsho), Sicurella, Albertini, Partipilo (dal 87’ Madonia), Anastasi (dal 72’ Rossetti). All.: D’Agostino. A disp.: Saloni, Scarapile, Mastropietro, De Toma, Parigi, Lugo, Sbampato, Demoleon.

MARCATORI: Anastasi (V) al 5’,

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A rischio i soldi per la rete idrica, Firetto scrive all'Ati: "Urge intervenire"

  • Mafia

    Negata iscrizione alla "lista bianca" per parentele mafiose, il Tar dà ragione a imprenditrice

  • Cronaca

    "I soldi per riparare le buche c'erano", morte di Chiara La Mendola: ecco i motivi delle condanne

  • Cronaca

    Niente accordo per i vertici del consorzio universitario, la Cgil: "Scontro sulla nostra pelle"

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre auto sulla Agrigento-Palermo: un morto e tre feriti

  • Si getta in mare per farla finita, 60enne salvata in extremis dai carabinieri

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • "Torture sessuali al compagno di cella per estorcergli sigarette", a giudizio

  • Cammarata è sotto choc, il sindaco: "La statale 189 è la strada della morte, l'Anas riveda e renda sicuro questo tracciato"

  • Un cane all'ingresso del pronto soccorso, la protesta: "Si rischiano infezioni"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento