Akragas, Pino Rigoli: "Melfi? Sarà la partita della vita"

Il tecnico biancazzurro torna a parlare e presenta di fatto la sfida contro il Melfi. L'Akragas ha voglia di riscatto e Rigoli comanda la partita migliore

Pino Rigoli

L'Akragas torna ad allenarsi, l'impegno Melfi è alle porte e la squadra del tecnico biancazzurro non ha voglia di sbagliare. Vincere per salvarsi, Rigoli la pensa così: "Penso di trovare una squadra con delle motivazioni anche perché giocano in casa  e penso che sia giusto onorare l'impegno così come ha fatto il Messina domenica allo stadio 'Esseneto'.

Per noi è la partita della vita - dice Rigoli - è una sorta di finale e ci auguriamo di portare a casa un risultato importante che possa servire a chiudere definitivamente la questione relativa alla permanenza in questa categoria. Nelle prossime due partite con Melfi e Benevento, ci giochiamo la categoria, una cosa impensabile fino a qualche mese addietro ma oggi possiamo dire che è alla nostra portata. Che Akragas serve? Molto determinata e dal punto di vista mentale una squadra pronta al sacrificio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento