Akragas, ricomincia il tormentone Sottil: il mister "apre" ad Agrigento

L'allenatore ex Paganese è stato nuovamente accostato al club di Agrigento. Già nella passata stagione Andrea Sottil stava per vestire il biancazzurro, ma poi la trattativa saltò

Andrea Sottil

E' ufficialmente ricominciato il tormentone estivo: Sottil-Akragas. L'allenatore è stato nuovamente accostato al club di Agrigento. Già nella passata stagione Andrea Sottil stava per vestire il biancazzurro, ma poi la trattiva saltò.

L'ex allenatore della Paganese si fece i primi giorni di ritiro con l'Akragas per poi declinare l'invito. Il motivo? Sottil fu chiaro: "Ad Agrigento solo in casa di ripescaggio in LegaPro". Quel tanto sperato salto non avvenne e Sottil lasciò Savanarola e compagni in quel di Zafferana Etnea. 

L'Akragas scelse prima Betta e poi Feola, quest'ultimo vinse il campionato di serie D regalando ad Agrigento la LegaPro. Mentre Feola veniva alzato in trionfo, Sottil allenava la Paganese, ma il club non confermò il tecnico.

Ed ecco che il tormentone ricomincia: stesso mese ma con prospettive diverse. Laneri non molla Feola ma i rumors parlano di Sottil, che in queste ore ha dichiarato: "Akragas? Perchè no".  La LegaPro adesso è acquisita, quindi Sottil potrebbe allenare in una dimensione a lui conosciuta. Ma i tifosi akragantini si dividono,  i "feoliani" invocano la riconferma del tecnico partenopeo, mentre per Andrea Sottil fiocca qualche timido "si".

Ma nel calcio non sono i tifosi a decidere, Laneri e Tirri si stanno muovendo per dare all'Akragas un allenatore importante, non dimenticando di certo Vincenzo Feola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento