Akragas, Pezzella verso il recupero: Cochis ancora in dubbio

Domani i biancazzurri riprenderanno la preparazione. Di Napoli, pensa già al Melfi, i 'giganti' sono ancora una volta, chiamati alla vittoria

L'Akragas sotto la sud

La vittoria contro il Matera ha regalo gioie all’Akragas. I biancazzurri sono rimasti compatti fino alla fine. La squadra di mister Di Napoli, esce – almeno per il momento – dalla zona calda della classifica. Conti e numeri alla mano, l’Akragas vola via dal “gruppone” play out.

I biancazzurri raggiungono la quota 30 punti, dietro Taranto, Catanzaro, Reggina, Melfi e Vibonese.

I biancazzurri riprenderanno domani ad allenarsi, c’è da preparare la sfida contro il Melfi. Di Napoli ordina la vittoria. Tre punti che proietterebbero in scenari molto più comodi l’Akragas. I biancazzurri in settimana valuteranno le condizioni di Cochis e Pezzella, il primo dovrebbe rientrare ad aprile, storia diversa per il centrocampista. Pezzella, già dalla prossima sfida, potrebbe esserci.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Marmista massacrato e ucciso nel suo laboratorio, il luogo del delitto al setaccio

  • Cronaca

    Abitazioni e negozi nel "mirino" dei ladri, tentati tre nuovi colpi

  • Canicatti

    Devastate dalle fiamme due auto, la polizia apre un'inchiesta

  • Cronaca

    "Abusivismo edilizio", firmata una nuova ingiunzione di demolizione

I più letti della settimana

  • Quaranta è un fiume in piena: "Messina Denaro? E' il capo di Cosa Nostra"

  • La Valle tra i palazzi della città, intervengono "Le Iene": Firetto pronto a denunciare

  • Il commissario Montalbano in "Amore", stasera le scene girate alla casa di Pirandello

  • Registra con il cellulare le donne che usavano il bagno di uno studio medico: denunciato

  • "Furti, rapine e ricettazione: scoperta un'associazione per delinquere": tre fermi

  • Quaranta apre nuovi squarci sulla latitanza di Messina: "Pullara gli cercava i covi"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento