← Tutte le segnalazioni

Altro

Terremoto politico a San Biagio: il sindaco Bartolomeo azzera la Giunta comunale

Azzerata nella giornata del 12 febbraio la Giunta comunale di S.Biagio Platani. A poco più di tre mesi da un mezzo rimpasto dell'esecutivo comunale, il Sindaco Filippo Bartolomeo ha deciso - con Determina sindacale n.15 del 12.02.2014 - di revocare la nomina di tutti e quattro gli Assessori comunali in carica, e cioè: Nicolò Alba (Assessore alla pubblica istruzione, sport, cultura, spettacolo e affari generali), Carmelo Bruno (Assessore ai lavori pubblici, territorio, sviluppo locale e turismo), Franca Cipolla (Assessore ai servizi socio-assistenziali, sanità, personale, vigili urbani e bilancio) e Antonio Martello (Assessore alle manutenzioni, patrimonio comunale, verde pubblico, agricoltura, servizio idrico, Ato rifiuti).

"Sono venuti meno alcuni presupposti che hanno determinato l'adozione di questo provvedimento", spiega il Sindaco Bartolomeo in merito alla decisione di revocare tutti gli incarichi assessoriali. Mentre Nicolò Alba e Franca Cipolla ricoprivano l'incarico dal maggio 2013, gli altri due componenti della Giunta invece, Carmelo Bruno e Antonio Martello, erano nell'esecutivo del Comune da circa tre mesi.

A seguito dell'azzeramento della Giunta, la cittadinanza di S.Biagio attende adesso quali saranno le prossime mosse politico-istituzionali del Sindaco e di tutta la macchina comunale, in direzione possibilmente del riavvio, il più tempestivo possibile, dell'esecutivo comunale e della sua piena operatività, per tornare al più presto a risolvere attivamente - come amministrazione comunale - i problemi quotidiani dei cittadini e delle famiglie, e per fare in modo inoltre di non sprecare la grande opportunità economica e di immagine che detengono la quasi imminente festa di Pasqua e i suoi celebri Archi per S.Biagio Platani, nonché per tutto l'entroterra centrale agrigentino.

Gabriele Conte

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento