← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

"Nuova sede dell'Ipia 'Fermi'" vicina a due aziende di rifiuti", la denuncia

Via Pino D'Agrigento · Centro città

Gent.ma redazione, mi preme segnalare all'opinione pubblica, nonchè agli organi competenti quanto segue:

La nuova sede dell'istituto Ipia - Fermi dall'inizio dell'anno scolastico 2014/15 è stata trasferita presso la zona ASI in una bellissima ed accogliente struttura adeguata per la circostanza direi ottimamente. Quello che però mi fa specie, anzi direi rabbia, è il fatto che tale nuova sede, si trova accanto a due aziende che stoccano e lavorano rifiuti urbani ed extraurbani di svariate tipologie. Adesso non saprei dire se tra questi materiali ve ne possano essere di dannosi per l'ambiente circostante, però nell'area si può notare un certo pulviscolo e un odore che certamente non è lavanda della provenza!!! Oltre al fatto che chiunque transita, può benissimo vedere un gran cumulo di coperture dismessi di autoveicoli che se prendono fuoco .....!!!

Ciò detto, stamane mi sono soffermato a scattare alcune foto con il mio cellulare. Ho immortalato il degrado: erbaccie che infestano i marciapiedi, pericolose e insidiose buche che abbondano sulla sede stradale, i "pozzi" aperti e coperti pericolosamente solo con pallet in legno marcio, per non dire che davanti la scuola mancano i segnali stradali verticali ed orizzontali, le pensiline per l'attesa dei bus, i rallentatori o dossi per il traffico veicolare in prossimità dell'istituto, ecc ecc. Per fortuna non siamo più hai tempi dei rullini, perchè francamente mi sarebbe costato un bel pò sviluppare tutte le foto fatte, dove si evincono, anzi non si evincono, i servizi annessi e connessi che una scuola di un paese civile dovrebbe avere!!!

Pertanto, voglio dare spazio alle immagini che parlano da sole, sperando che qualche autorità intervenga per far campionare l'aria e certificarne la salubrità e successivamente dotare la zona di tutti i necessari servizi, tenendo presente che molti studenti vanno a scuola in motorino e con il traffico intenso il rischio di incidenti è molto alto.

Saluti Diego

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Incrocio di viale Cavaleri Magazzeni, un residente: "E' pericolissimo"

  • Angelo Caramanno è il nuovo presidente della delegazione Provinciale Figc

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento