← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Degrado urbano e attentati all'incolumità pubblica nei pressi della fontana di Bonamorone

zona fontana di Bonamorone · Agrigento

Sembra che in questa città tanto cara allo Scrittore di "Uno, nessuno e Centomila", le situazioni negative che ahimè prendono il suo nome non vogliono assolutamente cessare!

Infatti nei pressi della tanto amata, famosa e devo dire sopravvissuta fontana di Bonamorone, il degrado e l'incuria urbana di questa amministrazione Firetto sembra non avere fine.

Nei pressi del comitato elettorale che sancì, tempo addietro, la vittoria del nostro amato/odiato sindaco, è presente praticamente di tutto: Pini senza manutenzione che con le radici hanno sollevato il manto stradale e distrutto parti di aiuole presenti in loco, muretto che costeggia la fontana e delimita le suddette aiuole direi in condizioni pietose, Palme colpite dal famoso punteruolo che sono l'ombra di se stesse, buche nella strada principale nei pressi della fontana che minacciano seriamente motociclisti e non solo e, proseguendo il nostro iter turistico all'interno della fontana vediamo sempre più presenti rifiuti di ogni genere e tipo dovuti anche alla straordinaria maleducazione di molti utenti che si servono del servizio idrico comunale.

Dulcis in fundo, c'è anche la mano della stessa amministrazione che con i propri operai o ditte private convenzionate, nel tentativo di porre rimedio o manutenzionare qualche aiuola in loco, arreca più danno invece di evitare o scongiurare quest'ultimo!!!

Inutile ribadire che l'amministrazione corrente sembra avere indossato oramai i "tappi nelle orecchie", ignara e sorda di tutto e di più poiché poi se ne esce dicendo "Ma.. sapete, purtroppo soldi in cassa non c'è ne sono"! Ovviamente niente che si avvicini alla minima verità!

Concludo dicendo che al più presto occorre urgentemente che qualcuno preposto alla dirigenza o alla parte assessoriale di competenza esegui un sopralluogo non solo nella zona sopracitata ma, quartiere per quartiere, in tutta la città di Agrigento e lo faccia con imminenza al fine di scongiurare altre, speriamo di no, situazioni di lutto o incidenti seri, grazie.

Allego quache foto di quanto detto sopra, grazie

La Mantia Gabriele

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di roberto
    roberto

    Mi sembra oppurtuno, dopo aver letto l'articolo, precisare alcune cose: Il manto stradale è così ridotto grazie al mancato ripristino da parte dell'ente erogatore del servizio, che ha effettuato la manomissione. (per capire chi è basta leggere sulle forate - pozzetti); E' obbligo alla pubblica amministrazione intercedere affinche chi ha utilizzato il suolo pubblico per la posa di servizi di erogazione (privati), ripristini il manto di copertura come da stato di fatto ante lavori. Questo si potrebbe ottenere mediante il trattenimento di un deposito cauzionale, calcolato dio volta in volta. Tale deposito, però, dovrà essere reale e non fideissorio.... perchè sappiamo come va a finire. Per le Aiuole antistanti la celebrata fontana, si potrebbe invitare i commercianti della zona al mantenimento e, magari, concedendo degli sgravi sulle imposte comunali..... i modi ci sono. Ciao Roberto Galofaro

Segnalazioni popolari

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento