Via per il weekend: 5 mete a meno di 250 km da noi

Abbiamo provato a suggerirvi 5 brevi fughe siciliane per i finesettimana d'estate

Quest’anno sembra proprio che la bella stagione tardi ad arrivare, ma piano piano il sole fa capolino tra le nuvole e il tepore inizia a scaldare l’aria. E allora tutti pronti per le vacanze e i viaggi estivi.

Ma per chi ha pochi giorni e difficoltà a muoversi? Ecco allora 5 mete siciliane di tutto rispetto a meno di 200 km da noi e che vi regaleranno un weekend di relax all’insegna del mare, del buon cibo e dell’arte. Buon viaggio!

San Vito lo Capo: Poco più di 180 km d’auto ci separano da questa  piccola località balneare della Sicilia nord-occidentale famosa per la sua spiaggia affacciata su una baia riparata dominata dall'alto da Monte Monaco. Mare cristallino e acqua calde; per gli amanti della natura non può mancare una escursione alla famosa Riserva Naturale dello Zingaro; la sera dopo tanto mare, sole e natura è d’obbligo coccolarsi a tavola con la specialità del luogo, il couscous in zuppa di pesce accompagnato da un buon bicchiere di vino bianco.

Noto e Marzamemi: per chi vuole coniugare la passione per l’arte e il mare, una due giorni tra l’architettura barocca di Noto, vera e propria bomboniera che negli ultimi anni è anche diventata location gay friendly. Una passeggiata con sosta per una cena o un aperitivo a base del famoso coppu frittu di pesciolini di paranza nell’incantevole borgo marinaro di Marzamemi a strapiombo sul mare. L’indomani un tuffo in mare, all’Isola delle Correnti, punto estremo della Sicilia dove Ionio e Mediterraneo si incontrano.

Favignana: Per gli amanti delle isole è il luogo perfetto per un weekend all’insegna del mare e delle immersioni. Facilmente raggiungibile con 20 minuti di aliscafo dal porto di Trapani, sull’isola troverete tante piccole strutture che vi ospiteranno per la notte e numerosi servizi di noleggio scooter e biciclette per muoversi sull’isolotto. La sera il centro del paese si anima tra bar, trattorie tipiche e luoghi dove gustare appetitosi aperitivi e ottime cene a base di tonno.

Tusa e Capo d’Orlando: è la due giorni perfetta per coniugare arte e mare; potrete scoprire il magico percorso di Fiumara d’Arte a Tusa, un museo en plein air, tra le opere d’arte in formato gigante realizzate dai più importanti artisti italiani di arte contemporanea. Dormite presso Atelier sul Mare, un curioso hotel boutique, realizzato con stanze tutte diverse e ognuna con un tema preciso dedicato all’arte. Per gli amanti dello shopping è d’obbligo un giro tra le ceramiche di Santo Stefano di Camastra per scegliere tra piatti, vasi e oggettistica. Infine un tuffo nelle calde e cristalline acqua del mare di Capo d’Orlando, ammirando di fronte le Isole Eolie e gustando la granita con brioche, una delle più buone di tutta la Sicilia.

Etna: Per chi preferisce la montagna e le escursioni è il luogo adatto e fresco per fare trekking e passeggiare tra i castagneti dei paesi etnei o per arrivare fino in cima al vulcano, con speleologi e guide che vi accompagneranno a conoscere le bellezze di questi luoghi: alle spalle la montagna e la pietra nera sotto i piedi, di fronte l’azzurro del mare. Tra una scalata e un’altra non mancherà il tempo per una degustazione in una delle tante cantine sociali da accompagnare ad una scaccia, la tipica focaccia condita.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento