Musica, giornalismo ed educazione alimentare: attestati di merito per gli studenti

Gli alunni di Racalmuto sono riusciti ad imporsi al premio nazionale “Giornalista per un giorno” su più di 2.647 testate giornalistiche studentesche

Grande festa, ieri, nell'atrio del Municipio di Racalmuto che ha fatto da location alla consegna degli attestati di merito agli alunni dell'istituto comprensivo “Leonardo Sciascia”. L'attestato, dell'amministrazione comunale, ha un valore squisitamente simbolico: si tratta di un riconoscimento a chi, come gli alunni dell'istituto "Leonardo Sciascia", si è distinto nel suo percorso. Un attestato che è anche un incoraggiamento per loro e per spronare tutti gli altri a fare del loro meglio.

IL VIDEO. Concorso musicale nazionale, l'orchestra del "Leonardo Sciascia" vince il primo premio 

L’orchestra dell'istituto comprensivo "Leonardo Sciascia" di Racalmuto, nei giorni scorsi, ha vinto il "primo premio in assoluto" (100/100) del secondo concorso musicale nazionale "Anxanum music awards", concorso conclusosi  al teatro di Lanciano, in provincia di Chieti. Grande successo anche per i solisti: sempre alunni dell'istituto comprensivo "Leonardo Sciascia" di Racalmuto. Ma gli studenti della stessa scuola sono riusciti ad imporsi tra i primi 100 giornali scolastici al premio nazionale “Giornalista per un giorno” su più di 2.647 testate giornalistiche studentesche, di cui 1.022 scuole secondarie di primo grado e 887 istituti d’istruzione superiore. La cerimonia di premiazione si è svolta a Pescara il 9 aprile presso l’auditorium Flaviano all’interno del parco “Gabriele D’Annunzio”.

Il giornale multimediale degli studenti racalmutesi ha ricevuto la seguente motivazione: "Premiato in considerazione dell’attività d’eccellenza svolta e per la completezza ed originalità". "Il giornale - dichiara la docente Tirone, responsabile del progetto 'Giornalismo multimediale', - nelle sue varie sfaccettature, si è posto come finalità quella di far sperimentare a tutti gli alunni un approccio più consapevole e critico nei confronti della realtà che li circonda e della pluralità di informazioni che quotidianamente ricevono dalle varie fonti mass mediatiche. Nel giornale hanno trovato spazio non solo le parole ma anche le immagini, i suoni e i movimenti, tutti gli alunni hanno potuto trovare espressione, partecipando attivamente all’acquisizione di nuove conoscenze, competenze e abilità che potrebbero tornare loro utili nel futuro scolastico e lavorativo".

Gli alunni della classe II A -  guidati dai docenti Carmela Fantauzzo e Salvatore Morreale - hanno ricevuto un riconoscimento nel concorso “Il giornale nella scuola”. Gli organizzatori del concorso che ha come tematica “Memoria e cultura del territorio" hanno  riconosciuto negli articoli degli alunni di Racalmuto concretezza e positività.  Per il concorso “Asseore per un giorno”, la studente Asia Restivo Pantalone - guidata dalla docente Edy Leone - ha elaborato un progetto sull’identità siciliana, sulla legalità e sul nuovo modello di cittadinanza attiva. Il concorso è stato bandito dall’Assessorato Regionale della pubblica istruzione e ha come titolo “Assessore per un giorno”. L’alunna avrà la possibilità di seguire l’attività dell’assessore regionale Roberto Lagalla per un’intera giornata. Gli alunni di IIB - guidati dalle docenti Maria Di Sano e Giusi Saccomando - hanno portato avanti, con impegno e costanza, il progetto di "Educazione alimentare". In particolare, agli alunni Alaimo Giuseppe, Lauricella Michele, Pitruzzella Antonio hanno realizzato spontaneamente una gigantesca mela di cartapesta in 3D, posta all'ingresso della scuola media Pietro D'Asaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento