Dispersione scolastica in aumento, Comune cerca un partner per frenarla

Il Municipio intende presentare una proposta progettuale d’intervento e ottenere un finanziamento

(foto ARCHIVIO)

A settembre dello scorso anno, gli studenti che, ad Agrigento e provincia, avevano abbandonato gli studi risultavano essere 5.794, pari al 16 per cento dell’intera popolazione scolastica. Lo scorso marzo, secondo l’Osservatorio dell’ufficio scolastico regionale per l’anno 2017-2018, gli agrigentini – sempre a livello provinciale - iscritti ad istituti superiori che non hanno però mai frequentato risultavano essere pari all’8,19 per cento.

Il Comune di Agrigento, cercando di fronteggiare il fenomeno della dispersione scolastica, ha avviato una selezione per trovare un partner privato o privato sociale per presentare una proposta progettuale d’intervento. Proposta che andrà a valere sul programma triennale per l’innovazione sociale, finanziato dal “Fondo per l’innovazione sociale” che erogherà – secondo quanto indetto dalla presidenza del Consiglio dei ministri - fondi per la realizzazione di appositi progetti sperimentali. Palazzo dei Giganti intende, infatti, presentare, in partnership, una proposta nell’ambito della lotta alla dispersione scolastica.

La proposta dovrebbe permettere un’analisi accurata del bisogno sociale su cui si intende intervenire, una comparazione su scala internazionale e nazionale delle migliori esperienze per generare risposte. Serve però, per essere ammessi al finanziamento, un partner. “Le candidature possono essere presentate – rendono noto dal Comune, nell’avviso pubblico che è stato diramato nelle ultime ore, - da soggetti privati o del privato sociale con almeno tre anni di esperienza maturata nella realizzazione o gestione di progetti in favore di giovani nell’ambito d’intervento al contrasto del fenomeno della dispersione scolastica. La candidatura deve essere accompagna, pena inammissibilità alla procedura di selezione, da una dichiarazione di impegno di un investitore o finanziatore privato a collaborare nella definizione degli interventi”. Le istanze, da parte degli interessati, andranno presentati, utilizzando un’apposita modulistica, entro le ore 13 di venerdì 14 giugno. La domanda dovrà arrivare al servizio Pubblica istruzione del Comune di Agrigento esclusivamente a mezzo Pec, all’indirizzo: pubblica istruzione@pec.comune.agrigento.it.

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento