Servono 9 incubatrici per gli ospedali, l'Asp autorizza la spesa da 153 mila euro

I medici delle diverse unità operative avevano inoltrato la richiesta con carattere "di necessità e urgenza" 

(foto ARCHIVIO)

L'azienda sanitaria provinciale di Agrigento ha autorizzato l'acquisto di 9 incubatrici: tre per il reparto di Neonatologia,Utin e Pediatria dell'ospedale "San Giovanni di Dio", due per il "Barone Lombardo" di Canicattì, altrettante per il "San Giacomo d'Altopasso" di Licata e altre due per il "Giovanni Paolo II" di Sciacca. I medici delle rispettive unità operative - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - avevano inoltrato la richiesta con carattere "di necessità e urgenza". 

La spesa per l'acquisto delle incubatrici, che dovranno essere di ultima generazione, è di circa 153 mila euro, Iva esclusa.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento