Partito democratico, tra tanti veleni l'Agrigentino sceglie Zingaretti

Approvati i risultati del voto tra gli iscritti per la partecipazione al congresso nazionale, restano le ombre in un partito sempre più fratricida

Al voto sono andati in pochi: meno del 40%, e, nonostante le note stampa anonime e le polemiche, il risultato è ufficiale. Al congresso nazionale del Partito Democratico Agrigento ha scelto Nicola Zingaretti. Il governatore del Lazio, infatti, si è imposto ad Agrigento ottenendo il 64% dei consensi. A fronte di 1565 tesserati votanti, pari al 37.60% degli aventi diritto, Zingaretti ne ha incassati 1003. Dietro, a distanza abissale, Maurizio Martina, con 476 voti (30.40%).

E' guerra di ricorsi all'interno del Pd agrigentino

Era stata proprio l'area a sostegno dell'ex ministro dell'Agricoltura, composta in larga parte da Renziani, a contestare prima ancora che fossero ufficiali i risultati delle convenzioni, scrivendo in un ricorso che "a dispetto della commissione provinciale, che non si è mai riunita, il segretario Zambito ha organizzato fantomatici congressi di circolo che vedono la redazione dei verbali di partecipazione di simpatizzanti mai recatisi ai seggi elettorali e ha comunicato risultati elettorali su votazioni mai avvenute". In una nota, divenuta poi lancio d'agenzia, si davano per commissariate le convenzioni agrigentine, cosa che alla fine non è stata, per quanto non siano mancate ulteriori polemiche sul fatto che a votare siano stati tesserati "d'antiquariato" con tessere del lontano 2016, come ha fatto notare il deputato regionale Michele Catanzaro.

 Se questo il clima, gli altri risultati vedono, in ordine,  Roberto Giachetti (49 voti, 3.13%), Francesco Boccia (33 voti, 2,10%), Maria Saladino (3 voti, 0,19%) e Dario Corallo (1 voto, 0,06%).

Il lavoro, comunque, non è finito qui: giovedì si terrà infatti la convenzione provinciale e a seguire si convocheranno i congressi di circolo e il congresso provinciale "per avviare - dicono i Dem in una nota - una nuova fase di impegno in vista dei prossimi appuntamenti elettorali e per favorire un necessario rinnovamento".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    Il falso pentito Tuzzolino rinuncia a partecipare al processo, il suo ex legale cita magistrati e giornalisti

  • Licata

    Maxi vincita al Superenalotto, la Dea Bendata regala 100mila euro

  • Cronaca

    "Nessuna aggressione", il parcheggiatore arrestato si difende: il giudice lo scarcera

  • Cronaca

    Hashish all'uscita di scuola o per l'happy hour: il blitz "Piazza pulita" cancella lo spaccio nel centro storico

I più letti della settimana

  • "Mi voleva avvelenare", figlio spara alla madre: donna in ospedale, 22enne arrestato

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • Litiga con un uomo e per sbaglio parte un colpo di fucile: 50enne ferisce il figlio di 17 anni

  • Quindicenne scompare nel nulla, avviate le ricerche su tutta la penisola

  • Prova lo scooter di un amico e si schianta contro l'autobotte, 16enne ferito

  • Mafia, la maxi inchiesta "Kerkent": niente messa pasquale per cinque indagati

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento