Visita a "sorpresa" di Luigi Di Maio in provincia: ecco tutte le tappe

Quattro città saranno toccate dal ministro degli Esteri: Sciacca, Porto Empedocle, Agrigento e Licata

La sua presenza in provincia è oggi annunciata solo da una grafica con date e luoghi diffusa a "bomba" dal movimento su tutti i social. Lui è Luigi Di Maio, ex ministro del Lavoro oggi incaricato agli Esteri: sarà nell'agrigentino i prossimi 22 e 23 novembre attraversando in realtà solo quattro Comuni.

Venerdì è atteso infatti alle 17.30 a Sciacca, alle 19.30 a Porto Empedocle e alle 20.30 ad Agrigento, mentre sabato farà tappa unicamente a Licata già alle 9.30 per poi partire alla volta di Ispica.

Come sono stati scelti i centri? In realtà a guardare le tappe sembrano solo motivazioni di prossimità geografica, però noi possiamo dedurre per ognuno quale potrebbe essere il tema: a Sciacca, da anni, si conduce una battaglia serrata tra il Movimento - che ha in quella città ha un uomo "forte" come Matteo Mangiacavallo - e il sindaco Francesca Valenti. A Porto Emepedocle, invece, il M5S gioca in casa, mentre Agrigento è stata probabilmente scelta non solo perché è il capoluogo, ma perché il prossimo anno sarà chiamato al voto per le amministrative anche se, al momento, non avrebbe ancora individuato il becco di un candidato sindaco.

La tappa licatese oggi assume, invece, un sapore particolare in considerazione dei pesanti danni arrecati alla città dal maltempo, per quanto non sia esattamente la delega di Di Maio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta di malaria a 44 anni dopo una vacanza in Nigeria

  • Incidente sul lavoro: si ribalta il trattore e muore un 53enne

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento