Licenziamenti e disservizi nel trasporto locale, Vullo: "Necessari controlli"

Il consigliere comunale invita il Comune alla "verifica delle condizioni del servizio pubblico gestito dalla Tua"

foto d'archivio

Servizio di trasporto pubblico locale, Vullo chiede interventi all'amministrazione.

Il consigliere dell'area Dimauriana, con una nota, prendendo spunto da quanto riportato nei giorni scorsi dalla stampa locale, e considerato che all'Ars vi sono attualmente pendenti due interpellanze da parte del gruppo dei "Popolari e autonomisti" (a cui fa campo il gruppo consiliare di Vullo), ha evidenziato come le stesse abbiano messo in luce una serie di presunte inadempienze da parte della società Tua. Temi, questi, discussi anche in aula "Sollano", ma senza esiti.

Cgil, Raso: "Si revochi il servizio di trasporto pubblico locale alla Tua"

"Avevamo dato indirizzo al dirigente competente in consiglio comunale - spiega Vullo - di effettuare eventuali controlli legati al contratto in essere e di verificare gli obblighi contrattuali a cui l’azienda doveva attenersi, il tutto a causa di molteplici lamentele da parte dei cittadini rispetto a numerosi disservizi che si verificano durante il servizio pubblico, dalle corse saltate al biglietto utilizzabile solo per una volta e non a tempo, e, non ultima, la vicenda legata al pagamento dei biglietti sui bus di linea in contrasto con le regole del codice della strada, anche questa questione saltata sulle cronache dei giornali".

Vullo annuncia quindi che in settimana presenterà una richiesta ufficiale agli uffici competenti "al fine - dice - di riportare in aula consiliare la tematica che credo abbia la necessità di essere approfondita in considerazione delle notizie apprese". Inoltre Vullo invita il sindaco Firetto e l’assessore Battaglia a volere attivarsi per la "verifica delle condizioni del servizio pubblico gestito dalla Tua, invitandoli altresì a predisporre tutti i controlli necessari al fine di comprendere se vi sono delle inadempienze, delle quali occorre fare immediatamente chiarezza valutando eventuali azione sanzionatorie previste dal contratto e/o la rescissione dello stesso".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • E i nostri bravi rappresentanti sindacali dove sono? Licenziamenti a go-go, per i quali l'azienda madre ha pure perso la causa, e lavoratori a casa nonostante il verdetto dei giudici a loro favore. Non sarebbe il caso di scuotere la magistratura?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Falsificarono verbale per proteggere maresciallo", chiesti 4 rinvii a giudizio

  • Mafia

    "Uscì da casa per portare la figlia in ospedale", sorella del boss assolta dall'accusa di evasione

  • Cronaca

    Accusati di avere truffato procure e tribunali di mezza Sicilia, assolti due imprenditori

  • Cronaca

    Blitz del Nas a Villa Betania, trovate "criticità igienico-sanitarie": il sindaco chiude la struttura

I più letti della settimana

  • Dolce & Gabbana trasformano Palma di Montechiaro in un palcoscenico a cielo aperto

  • Accerchiata e sbranata da un branco di cani, 60enne trasferita al Civico

  • Flebologia, il miglior medico del mondo è l'agrigentino Giovanni Alongi

  • Aggrediti due assessori e bloccata la raccolta, scoppia la "guerra" a Porto Empedocle

  • Trova in casa un immigrato, prova ad allontanarlo e viene minacciato di morte

  • Un complimento di troppo e scoppia la rissa fra 5 persone, carabiniere ferito

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento