Sos lavori sulle strade provinciali, da Burgio parte un’interrogazione alla Regione

I consiglieri comunali del gruppo “Coltiviamo le Idee”, sollecitano interventi sulle arterie che collegano i comuni di Burgio, Villafranca Sicula, Lucca Sicula e Calamonaci alla statale 115

Non si può aspettare oltre per gli interventi di manutenzione lungo le strade provinciali che collegano i comuni di Burgio, Villafranca Sicula, Lucca Sicula e Calamonaci alla strada statale 115 e così i consiglieri comunali di Burgio del gruppo “Coltiviamo le Idee”, hanno presentato un’interrogazione al presidente della Regione e all’assessore per le Infrastrutture.

I consiglieri chiedono con forza, “se è loro intendimento effettuare urgentemente interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria” e favorire quindi i servizi forniti dalle città quali ad esempio Sciacca e Ribera.

A sostenere questa iniziativa è stato l’onorevole Michele Catanzaro, che si è fatto portavoce delle proteste di chi ogni giorno è costretto a percorrere quelle strade. 

Strada distrutta dalla pioggia, niente scuola da 7 giorni: vertice in Prefettura

“È impensabile – afferma - che questi assi viari che oggi risultano in pessime condizioni, drammatiche oserei dire, trafficati quotidianamente da lavoratori, studenti, operatori agricoli e, soprattutto, fruitori degli Ospedali di Ribera e Sciacca (unici punti di riferimento per la salute degli abitanti di queste Comunità), non siano oggetto di interventi risolutivi e duraturi”.

Parole di stima vengono espresse dai consiglieri comunali di Burgio. “Esprimiamo il nostro apprezzamento e ringraziamo l’onorevole Catanzaro – afferma il consigliere Vincenzo Galifi - per avere accolto e capito i disagi che affliggono le comunità del nostro territorio. Anni di inerzia e sottovalutazione del problema hanno portato alle odierne condizioni terribili e angosciose”.

Niente presepe a Burgio, i soldi saranno destinati al recupero delle strade

“I lavori devono contemplare non solo il rifacimento del fondo stradale, ma anche l'apposizione di idonea segnaletica e di pulizia delle cunette laterali” sostiene il consigliere Calogero Piazza e poi aggiunge: “La situazione drammatica in cui versano le strade provinciali rappresenta uno dei punti di debolezza dell'agricoltura locale e dello sviluppo del territorio”.

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Come organizzare le pulizie al rientro dalle ferie estive

  • Il caffè è buono e fa bene

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Due colpi di pistola contro il balcone di casa di un disoccupato, aperta inchiesta

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

  • Incidente: auto si ribalta lungo la strada per Joppolo, 13enne in gravi condizioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento