Statale 640 a perdere, Italia Viva chiede interventi sul tratto della galleria Caos

"Qualora l'Anas non dovesse intervenire con sollecitudine - dicono dal partito -, invitiamo il comune di Porto Empedocle (interessato perché si tratta della strada di accesso alla città) ed il comune di Agrigento (per competenza territoriale), ad intervenire per la messa in sicurezza"

Uno dei bivi della 640

Zona del Caos, alle porte di Porto Empedocle, ostaggio dell'abbandono e della "distruzione". A denunciarlo è il comitato di azione civile "Agrigento Oltre" di Italia viva. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una strada molto trafficata, per lo più da mezzi pesanti, abbandonata dal disinteresse di chi dovrebbe prendersene cura - scrive in una nota il responsabile Maurizio Saia -. Anas, comuni di Porto Empedocle e Agrigento, non si accorgono dello spettacolo indecoroso, in attesa che un albero colpisca un mezzo in transito o un sacco di rifiuti abbandonato causi un incidente, aspettiamo che inizino i lavori per tamponare il dissesto idrogeologico che sta devastando l'intera costa e che mette a rischio la stabilità della strada e della galleria. In una società giusta - continuano - ciò non dovrebbe accadere, enti ed istituzioni dovrebbero prendersi cura del territorio, ed invece ancora una volta siamo costretti a denunciare il ripristino della normalità. Pertanto, qualora l'Anas non dovesse intervenire con sollecitudine, invitiamo il comune di Porto Empedocle (interessato perché si tratta della strada di accesso alla città) ed il comune di Agrigento (per competenza territoriale), ad intervenire per la messa in sicurezza del tratto di strada, procedendo in danno dell'Anas".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento