Rino Marinello (M5S): "Via ai lavori sulla Statale 188"

I lavori di consolidamento interesseranno il tratto di strada franato tra il km 92+590 e il km 92+920 della ss 188 - Centro Occidentale Sicula, che collega Sambuca di Sicilia a Giuliana

Il senatore Rino Marinello

"Dopo diverse interlocuzioni con i responsabili Anas, ha avuto da poco conferma che è stata firmata l'aggiudicazione definitiva per i lavori della Strada Statale 188. I lavori di consolidamento interesseranno il tratto di strada franato tra il km 92+590 e il km 92+920 della ss 188 - Centro Occidentale Sicula, che collega Sambuca di Sicilia a Giuliana, consistenti nella realizzazione di una paratia di pali nel rifacimento del corpo stradale".

Ad annunciarlo è il senatore del Movimento 5 Stelle Rino Marinello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I lavori - dice - dovrebbero iniziare tra poco più di un mese, per l’esattezza trascorsi i 35 giorni di stand still previsti dalla norma. Nel frattempo Anas verificherà i requisiti antimafia. Auspico quindi che i lavori possano iniziare, ed essere conclusi, prima possibile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento