Sicurezza e detassazione, il gruppo Lega di Licata: "Sosteniamo l'economia della città"

I componenti del gruppo politico definiscono come “un colpo di grazia non plausibile” la mancata autorizzazione alla rateizzazione degli oneri di urbanizzazione

foto archivio

"Economia licatese danneggiata". Il gruppo Lega di Licata prende posizione, schierandosi a fianco del comparto degli edili, pressati dalla recente direttiva sugli oneri di urbanizzazione "Un immediato ritiro del provvedimento", secondo quanto sostiene la Lega. "Risulta - fanno sapere gli esponenti del partito leghista della città - necessario al fine di tutelare la categoria e l’intero indotto, già sofferente a causa del flusso di emigrazione che si registra nella cittadina di Licata e di un’economia che sfiora il collass".

I componenti del gruppo Lega definiscono come “un colpo di grazia non plausibile” la mancata autorizzazione alla rateizzazione degli oneri di urbanizzazione, nonché delle opere di compensazione degli importi dovuti, quali oneri e aliquota sul costo di costruzione. Tale scelta pare sia scaturita dalla situazione di emergenza e criticità in cui naviga l’attuale amministrazione. Pollice verso quando si parla di formazione di bilancio di previsione e della situazione “nera” della cassa comunale, che sono state ritenute condizioni responsabili dell’emissione della direttiva.

Il gruppo Lega di Licata, dunque, palesando il pieno appoggio alla categoria, chiede con "urgenza ai vertici amministrativi la revoca del provvedimento, onde evitare il totale e definitivo collasso dell’indotto del settore. A conferma della vicinanza del gruppo Lega Salvini premier di Licata con le categorie produttive locali e, in generale, con i cittadini invita la popolazione a recarsi, domenica 16 febbraio in piazza Attilio Regolo dalle ore 10.30 alle 13.15, presso il gazebo Lega per apporre una firma a favore della città in tema di 'Sicurezza e detassazione'".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

  • Incidente a San Leone: auto contro un muro, perde la vita un 32enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento