Santa Elisabetta, si dimette il vicesindaco Di Vincenzo: "Lascio il Pd"

Le dimissioni sono state comunicate con una lettera indirizzata al sindaco, Domenico Gueli, al Consiglio comunale ed al circolo del partito di Santa Elisabetta

Il municipio di Santa Elisabetta

Perde pezzi il Comune di Santa Elisabetta. Si è dimesso il vicesindaco e assessore Agostino Di Vincenzo, che ha lasciato anche il direttivo del circolo Pd, passando al nuovo movimento dei Democratici e progressisti.

Le dimissioni sono state comunicate con una lettera indirizzata al sindaco, Domenico Gueli, al Consiglio comunale ed al circolo Pd di Santa Elisabetta.

“Le motivazioni che mi portano a questa decisione – scrive Di Vincenzo - sono essenzialmente politiche e riguardano la mia scelta, sofferta e convinta, di lasciare il Pd, un partito che ad oggi non sento più il mio, e di aderire al nascituro movimento ‘Articolo 1 – Democratici e progressisti’. Una scelta forte, consapevole, in coerenza con la mia cultura, con  i miei valori , con la mia lunga storia di uomo  della sinistra democratica, di dirigente politico e di rappresentate delle Istituzioni; in coerenza con la mia idea di partito, non personalistico, pluralista,unitario, non neoliberista e centrista, di sinistra e in difesa dei più deboli; una casa, in cui poter condividere speranze, battaglie e progetti comuni con donne e uomini   valutati e rispettati per i loro contenuti  politici”.

“Lascio la carica di vicesindaco quale espressione del Pd locale, partito non più mio, - prosegue Di Vincenzo - a cui rivolgo i miei più sentiti ringraziamenti per avermi proposto tre anni fa, assieme ad altre compagne e compagni  della giunta e del consiglio comunale, come  fiduciario di valori, idee, azioni e programmi nell’amministrazione comunale guidata da Mimmo Gueli”.

“Al sindaco, con cui ho condiviso anche momenti di sofferenza umana e personale,  al suo, al nostro  progetto di amministrazione, - scrive ancora l’ex vicesindaco - continuerò ad essere vicino nei modi e nei tempi che mi saranno possibili, rinnovando ancora la mia stima e la mia fiducia alla sua persona e a quello che rappresenta”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      "Nessun abuso di ufficio nella costruzione di un palazzo", sette assoluzioni

    • Incidenti stradali

      Scontro fra un Suv ed una motocicletta, diciottenne in ospedale

    • Cronaca

      Reclamano il regolare pagamento degli stipendi, volantinaggio degli impiegati davanti al Comune

    • Cronaca

      La Procura continua a svuotarsi: Macaluso lascia l'ufficio, terzo trasferimento in poche settimane

    I più letti della settimana

    • "Fuoco incrociato" a Porto Empedocle, botta e risposta tra il sindaco e la Cisl

    • "Divorzio" dalla maggioranza, i consiglieri di “Uniti per la città” e Di Mauro: "Firetto è un flop"

    • Zambito spazza via gli indugi: "Sosterremo la ricandidatura di Giusi Nicolini"

    • È ufficiale: Calogero Bono è candidato sindaco alle prossime amministrative

    • Amministrative, contro Giusi Nicolini scende in campo Totò Martello

    • Mancata riapertura del viadotto Petrulla, i sindaci incontrano la stampa

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento