Risoluzione del contratto con Girgenti Acque, il M5S sollecita Valenti

Il Movimento: "Lo chiedono a gran voce i cittadini che per anni hanno subito una gestione inefficiente, inefficace e antieconomica"

Il sindaco di Sciacca: Francesca Valenti

Risoluzione contrattuale della convenzione di gestione del servizio idrico integrato. E' questo il punto all'ordine del giorno della prossima seduta dell'Ati - che si terrà il 28 settembre - che sta facendo infiammare, negli ultimi giorni, il dibattito politico, ma non solo. Il M5S di Sciacca esorta Francesca Valenti "a proseguire il percorso intrapreso, sollecitando gli altri sindaci del Libero Consorzio di Agrigento a sottoscrivere la risoluzione anticipata del contratto con la Girgenti Acque Spa, viste e considerate le gravi inadempienze contrattuali del gestore".

"Lo chiedono a gran voce i cittadini saccensi e di tutto l'Agrigentino che per anni hanno subito una gestione inefficiente, inefficace e antieconomica - scrive il Movimento Cinque Stelle di Sciacca - e che per lo stesso periodo di tempo hanno visto cavalcare l'argomento della risoluzione anticipata del contratto durante le campagne elettorali di tutti i candidati a sindaco, ottenendo un bel nulla in cambio della fiducia.
E' il momento di mostrare i denti e mettere alle spalle la debolezza politica manifestata durante l'azzeramento di Giunta in cui il sindaco di Sciacca si è palesata ostaggio dei partiti - si chiude la nota stampa - che l'hanno sostenuta al momento del voto e dei quali ne subisce quotidianamente le scelte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento