Nubifragi e danni alle colture, i sindaci del Riberese chiedono vertice alla Regione

Carmelo Pace: "Non è stato eseguito alcun intervento di manutenzione straordinaria di sistemazione e innalzamento degli argini per proteggere il territorio"

I violenti nubifragi verificatesi il novembre delle scorso anno hanno provocato l’esondazione del fiume Verdura causando molteplici danni alle colture e all’intero territorio.

Nonostante gli impegni assunti dal Presidente della Regione Siciliana, purtroppo bisogna constatare che, ad oggi, non è stato eseguito alcun intervento di manutenzione straordinaria di sistemazione e innalzamento degli argini per proteggere il territorio circostante. E’ viva preoccupazione tra gli agricoltori del comprensorio di Ribera che l’esondazione torni a ripetersi, pertanto, in considerazione di tutto ciò il sindaco Carmelo Pace in prima persona, unitamente ai consiglieri comunali, ai sindaci del comprensorio e alle organizzazioni di categoria hanno invitato il presidente della Regione Siciliana a voler fissare un incontro per affrontare la problematica in questione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento