In commissione Salute il via libera al ddl, La Rocca Ruvolo: "Sostegno contro bullismo e pedofilia"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La commissione Salute dell’Ars, presieduta da Margherita La Rocca Ruvolo, ha esitato per l’Aula il ddl stralcio n. 491 in materia di politiche sociali e sanitarie.

Tra le novità in arrivo i contributi in favore dei ragazzi senza famiglia dichiarati adottabili; interventi di carattere educativo finalizzati alla prevenzione e al contrasto dei fenomeni del bullismo, del cyberbullismo, del sexting, della pedofilia e della cyberpedofilia; il reddito di libertà in favore delle donne vittime di violenza che da sperimentale diventa strutturale; servizi e attività di assistenza agli alunni con disabilità fisiche o sensoriali; l’istituzione dello sportello unico e del portale informatico per la disabilità e le indennità per i cittadini affetti da talassemia”.

“Ringrazio la commissione Salute nella sua interezza per aver approvato all’unanimità questo disegno di legge finalizzato a dare risposte concrete in materia di politiche sociali e per la salute. Auspico che il testo venga ampiamente condiviso e approvato in Aula nel più breve tempo possibile”,  ha detto la presidente della sesta commissione dell’Assemblea regionale siciliana Margherita La Rocca Ruvolo.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento