Raccolta differenziata a Ravanusa, consiglieri sul piede di guerra

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

In questi giorni sono stati pubblicati, da parte della Regione Sicilia, i dati della raccolta differenziata del primo quadrimestre 2019 relativi alla Provincia di Agrigento: Ravanusa con il 35,7% si trova al fanalino di coda!!!
La tanto decantata società a intera partecipazione pubblica guidata dal dott. Giovanni Montana (ex autista in campagna elettorale!), oltre ai mutui che saranno pagati dai cittadini di Ravanusa, cosa fa? Come vengono spesi i soldi che i cittadini pagano con la tassa sui rifiuti? Cosa è successo a proposito della riduzione dei costi sullo smaltimento dei rifiuti? Dove sono i soldi che devono essere rimborsati ai comuni che fanno raccolta differenziata?
Ricordiamo che il costo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani è a totale carico dei cittadini che lo pagano con la Tarsu. A Ravanusa, il servizio che viene gestito da una società a totale partecipazione del Comune, costa un milione e mezzo di euro. Soldi che il Comune incassa dai cittadini e che in parte trasferisce alla società RAR che li spende per coprire i costi. 
Come vengono spesi questi soldi non è dato saperlo ai cittadini. Eppure la legge è chiara nello stabilire che le società a partecipazione pubblica come la RAR sono tenute agli stessi obblighi di trasparenza a cui sono tenuti tutti gli enti pubblici. I bilanci dovrebbero essere consultabili nel sito della società e/o nel sito del Comune. I cittadini dovrebbero essere messi nelle condizioni di sapere quanto costano gli amministratori della società, quanto costano i dirigenti, quanto costa il personale dipendente e in comando, quanto costa la manutenzione dei mezzi e l'ordinaria amministrazione della società, quanto costano la raccolta e lo smaltimento, quanto si ricava dal conferimento della plastica, della carta e del vetro, da chi viene esercitato il controllo contabile della società (chi è il revisore dei conti? come è stato scelto?). Dati che i contribuenti hanno il diritto di consultare e confrontare per verificare l'efficienza del servizio. 
Abbiamo provato a consultare il sito della RAR e del Comune di Ravanusa , ovviamente, non abbiamo trovato nulla, altro che trasparenza!
Il sito della RAR, a parte qualche foto da copertina  e qualche indirizzo, è praticamente una vetrina commerciale. Nessun dato. Nessun documento pubblicato. Tutto "top secret".
Intanto i cittadini continuano a pagare e la tassa continua ad aumentare.
I consigliere comunali di Ravanusa #ValoreComune restano in attesa delle risposte alle numerose interrogazioni consiliari nella speranza che almeno nel massimo consesso civico il Sindaco e l’Assessore al ramo siano un po’ più trasparenti!
 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento