Giunta Messana, dopo 34 giorni di "gestazione" assegnate le deleghe

Nessun colpo di scena, non dopo il rientro nell'Esecutivo del dimissionario Calogero Giglia, negli incarichi attribuiti

L'ultima Giunta del sindaco Emilio Messana

La “gestazione” è stata lunga – ben 34 giorni – e anche decisamente complicata, ma alla fine il sindaco di Racalmuto, Emilio Messana, è riuscito ad assegnare le deleghe agli assessori del suo ultimo, in ordine di tempo, Esecutivo. Nessun colpo di scena, non dopo il rientro in Giunta del dimissionario Calogero Giglia, nelle deleghe attribuite.

Torna ad essere assessore 12 giorni dopo le dimissioni, colpo di scena a Racalmuto 

Esattamente per come lo stesso sindaco aveva già annunciato, ma senza firmare l’assegnazione ufficiale delle deleghe, Valentina Zucchetto è il nuovo vice sindaco di Racalmuto. Prende, di fatto, il posto di Carmela Matteliano che era stata, fin dall’elezione dell’attuale amministrazione, al fianco di Messana. Zucchetto si occuperà di Bilancio, Ambiente, Viabilità e Centro Storico. Cinzia Leone, invece, si occuperà di Pubblica istruzione, Servizi sociali, Pari opportunità, Legalità e Personale. Sia Leone che Zucchetto sono state elette, in consiglio comunale, con la lista Borsellino: quella che era dell’altro candidato a sindaco. Zucchetto è già stata, fra un rimpasto e l’altro, nell’Esecutivo di Messana. Il neo assessore Rosario Canicattì si occuperà invece di Lavori pubblici, Urbanistica e Attività Produttive. Infine, Calogero Giglia – che si era dimesso da assessore dopo appena 20 giorni dalla nomina e che è rientrato nell’Esecutivo 12 giorni dopo le protocollate dimissioni – si occuperà di Cultura, Turismo, Sport e Spettacolo.

Dimissioni a sorpresa nella Giunta, Messana annuncia le deleghe 

Tutto, dunque, almeno per quanto riguarda le deleghe, nell’ordine degli annunci già fatti – un paio di settimane dopo dall’insediamento della nuova Giunta – dall’attuale sindaco di Racalmuto. Però, per l’assegnazione di queste deleghe e per poter dire di avere un Esecutivo al completo, sono trascorsi ben 34 giorni dal momento della nomina. Ecco perché, verosimilmente, la “gestazione” sembrerebbe essere stata decisamente complicata. Il che è avvenuto non all’esordio dell’amministrazione, ma in un momento che s’avvia ad essere quello dell’epilogo.

Assessore si dimette dopo 20 giorni, nuovo cortocircuito nella Giunta Messana 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento