Amministrative, salgono a tre i candidati a sindaco: in campo Vincenzo Maniglia

L'architetto viene schierato da quella che fu la maggioranza dell'attuale primo cittadino Emilio Messana che è, intanto, rimasto senza Giunta

Vincenzo Maniglia

Salgono a tre i candidati a sindaco di Racalmuto. Dopo la ricandidatura dell'ex sindaco Salvatore Petrotto e dell'uscente Emilio Messana, quella che fu la maggioranza - "Racalmuto prima di tutto" - dell'attuale capo dell'amministrazione ha deciso - e in maniera compatta - di candidare, alla poltrona più importante, Vincenzo Maniglia. "La candidatura di Maniglia - rendono noto dal coordinamento elettorale - favorita da un’ampia convergenza di soggetti politici e di gruppi autonomi, nasce dalla condivisione di una proposta progettuale di rilancio e di valorizzazione delle potenzialità culturali e sociali del paese. La coalizione, che al suo interno vede la presenza di tanti giovani e tante donne, sarà impegnata, in questi giorni, nella stesura dei punti salienti del programma elettorale del candidato sindaco, anche istituendo assemblee cittadine per un confronto programmatico delle diverse esigenze". 

"Sarò l'avvocato dei racalmutesi": Petrotto annuncia la candidatura a sindaco

Intanto, gli assessori designati il 21 dicembre scorso da Emilio Messana - quelli che, di fatto, lo hanno salvato dalla seconda mozione di sfiducia - si sono dimessi. Due mesi e mezzo dopo quel salvataggio in extremis e a poco più di un mese dalla naturale scadenza del mandato amministrativo, Messana è rimasto senza Esecutivo. La campagna elettorale è ufficialmente entrata nel vivo e nessuno dei quattro assessori - lo dimostrano i fatti - è disposto ad appoggiare la candidatura per il secondo mandato dell'uscente. Ecco dunque che se Calogero Giglia (che è sempre stato al fianco di Messana) e Rosario Canicattì sembrano puntare ad un candidato diverso, è certo che Cinzia Leone e Valentina Zucchetto torneranno a lavorare "in casa": nella lista Borsellino, la lista che - in quello che è stato un autentico valzer - è stata d'opposizione, di maggioranza, d'opposizione e di nuovo di maggioranza.  

La sua giunta si dimette, Messana: "Le sirene della vecchia politica non incantano nessuno"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Agrigento torna in Europa: non c'era un parlamentare a Strasburgo da 6 anni

  • Elezioni

    Lega primo partito delle Pelagie, Matteo Salvini: "Lampedusa e Riace i modelli: entra chi ha il permesso"

  • Cronaca

    Ubriachi al volante, un giovane è anche scappato all'Alt: otto i denunciati

  • Cronaca

    Burgio dopo 5 anni lascia i vigili del fuoco: arriva Giuseppe Merendino

I più letti della settimana

  • Schiacciato dal trattore mentre ara la sua terra: muore un pensionato

  • Si è lanciato dal balcone della propria casa: muore elettricista 50enne

  • Tragedia in viale Emporium, muore un uomo di 56 anni: inutili i soccorsi

  • Mamma e neonato cadono in casa: polizia scorta il piccino ferito alla testa fino all'ospedale

  • "Terroni, votatemi", la città si sveglia invasa di finti manifesti di Matteo Salvini

  • Angelo Capodicasa colpito da emorragia cerebrale, è in gravi condizioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento