Demanio marittimo, impegno della seconda commissione per la fascia costiera

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Alla luce della normativa vigente siciliana, la pianificazione delle coste demaniali in Sicilia, è stata affidata ad uno strumento detto Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo, la cui redazione, in accordo con il principio di sussidiarietà, è stato demandato ai singoli comuni.

La seconda Commissione consiliare su iniziativa del consigliere Gerlando Gibilaro, composta dai consiglieri Hamel, Licata e Giacalone rende noto, pertanto, l’avvio di un impegno politico-programmatico finalizzato alla redazione in house nonché, adozione  ed  approvazione del  Pudm, come occasione di progetto del waterfront urbano e sviluppo economico della fascia costiera della Città dei Templi da Città sul mare a Città di mare.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento