Premio letterario Racalmare, M5S: “Elitario e snob”: chieste le dimissioni del presidente

Si infiamma la polemica con uno scontro di dichiarazioni a distanza. Un’edizione dedicata alla memoria della figura di Aldo Moro

È polemica tra il M5S di Grotte e la presidenza del premio letterario Racalmare. Il gruppo consiliare chiede le dimissioni del presidente, con una lunga nota, in cui definisce questa edizione “elitaria e snob”. Un’edizione dedicata alla memoria della figura di Aldo Moro. La polemica adesso si infiamma con uno scontro di dichiarazioni a distanza.

Premio "Racalmare" assegnato alla Sellerio, è tutto pronto per l'evento

“Quali altri elementi hanno determinato un cambio di rotta tanto rilevante da stravolgere una tradizione tanto lunga ed importante? – chiede il M5S –. Scrive di una ‘edizione sabbatica’ ma al tempo stesso ‘speciale’. Sempre dal basso della socratica ignoranza che ci contraddistingue, ci permettiamo di sottolineare come questo ‘anniversario imperioso’ avrebbe potuto comunque essere celebrato ed offrire, piuttosto, un valore aggiunto a questa edizione. Nessuna obiezione, e lo ribadiamo, alla consegna di un meritato riconoscimento: deludente è semmai apprendere che l’essenza di questo premio, legato alla storia e all’identità di una popolazione, sia stata, per sua precisa scelta, ridotta al rango di “attività collaterale”.

Il premio "Racalmare-Sciascia" è stato assegnato alla casa editrice Sellerio

E scatta la richiesta di dimissioni. “Non saranno le sue conoscenze o la sua perizia linguistica a convincere noi ed i cittadini grottesi della bontà del suo progetto – si legge nella nota –. Di più: dalla sua risposta emerge chiaramente l’intenzione di cucirsi addosso, a sua immagine, qualcosa che è e dovrebbe rimanere patrimonio di tutti. Per questa ragione e per l’affezione che ci lega a questo premio, e della quale a nessuno permettiamo di dubitare, abbiamo chiesto le sue dimissioni. L’arroganza e la distanza delle sue parole è intollerabile. Abbiamo chiesto il rispetto del regolamento, chiediamo adesso il rispetto dei cittadini”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il "giallo" di Gessica e la nuova scritta sul muro, indagini sulla grafia e sul nominativo

  • Incidenti stradali

    Scooter si schianta contro un'auto, ferite due sorelle di 17 e 13 anni

  • Cronaca

    I sindacati da Girgenti Acque, Venuti: "Non sarà facile trovare un gestore del servizio idrico"

  • Cronaca

    Niente barelle al "San Giovanni di Dio"? Le ambulanze in attesa per ore

I più letti della settimana

  • Incidente a Siculiana sulla statale 115, scontro tir-furgone: un morto

  • "Un uomo sta per lanciarsi dal viadotto": la Volante corre, sbanda e si schianta contro il muro

  • "Hanno assunto il fratello del sindaco all'Iseda", dal mormorio all'urlo sguaiato: scoppia il polverone

  • "Trovati in possesso di 4 chili di hashish", arrestati 3 giovani: c'è anche una 17enne

  • Auto si ribalta lungo la statale 115, un ventenne in gravi condizioni

  • Auto sbanda e finisce sulla strada sottostante, in ospedale un 70enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento