Porto Empedocle, l'opposizione attacca: "Nostro diritto sapere dove sono finiti i soldi delle indennità"

I consiglieri comunali Valentina Di Emanuele, Concetta Sacco e Giuseppe Todaro: "I cittadini devono conoscere la destinazione di quella somma"

Il Comune di Porto Empedocle

“Forse il sindaco non riconosce neanche il ruolo del consigliere comunale, che è quello di indirizzo e di controllo, quindi è un nostro diritto e di tutti gli empedoclini quello di sapere che fine ha fatto la rinuncia del 30% dell’indennità di carica ad oggi intascato dalla giunta. Vorremmo ricordare il significato della parola rinuncia, che è l’abbandono volontario di un diritto.

I consiglieri comunali del Pd di Porto Empedocle, Valentina Di Emanuele, Concetta Sacco e Giuseppe Todaro, tornano sulla vicenda della rinuncia a parte dell'indennità, annunciata dal sindaco Anna Alba, e accusano: "Crediamo, invece che facendo parte di un movimento che si muove con un regime dittatoriale, vedi il caso del candidato sindaco di Genova scelto dalla base e abiurato da Grillo, o l’estromissioni di tanti dirigenti del movimento vedi il caso Pizzarotti a Parma, la sindaco possa fare quello che ritiene più opportuno, senza che nessuno dica niente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre esponenti dell'opposizione aggiungono: "Ricordiamo alla sindaco che ad un atto scritto come l’interrogazione si risponde con un altro atto e non tramite social, facendo tanta demagogia e alzando l’ennesimo polverone di critiche, cosa che in questo momento la città non ha assolutamente bisogno. Invitiamo quindi la sindaco a rispondere alle tante interrogazioni con atti o con azioni che risolvono i problemi della città e la invitiamo a lavorare seriamente per il bene della città seppur con un anno di ritardo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento