Porto Empedocle, mezzo milione di euro dalla Regione per la chiesa madre

L'assessore Falcone: "Risaniamo i punti di riferimento delle comunità"

Ammonta a oltre 500mila euro il finanziamento che è stato assegnato dalla Regione Siciliana al Comune di Porto Empedocle per il restauro della Chiesa Maria Santissima del Buon Consiglio, ovvero la Chiesa Madre della città agrigentina. L'opera di manutenzione straordinaria, per la quale il Governo Musumeci ha formalizzato il decreto di finanziamento - somma complessiva 515.148,76 euro - dovrà essere mandata in gara d'appalto dall'ente comunale. L'aggiudicazione, secondo i tempi dettati dall'Assessorato alle Infrastrutture, dovrà arrivare entro sei mesi.

«Il Governo Musumeci - ha commentato l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone - sta portando avanti un ampio e puntuale programma di rilancio e recupero del patrimonio religioso della Sicilia. Il piano ci consente di intervenire e risanare i punti di riferimento storici e di culto delle varie comunità locali, sbloccando importanti linee di spesa pubblica. A Porto Empedocle, intervenire sulla Chiesa Madre significa tutelare un bene tanto caro a fedeli e cittadini, ma anche incrementare l’attrattività del centro storico della cittadina, frequentato ogni anno da migliaia di visitatori”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • "Procacciavano i clienti e incassavano fino al 50% per ogni prestazione": i retroscena del blitz antiprostituzione

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • "Sparano sulla slot machine e rapinano il bar": arrestato un 33enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento