Pensioni, Firetto contrario alla riforma: "La quota 100 complicherà la vita a chi amministra i Comuni"

Il sindaco Calogero Firetto

"Progressivo impoverimento di risorse umane oltre che di risorse finanziarie. I Governi nazionali e regionali rendono sempre più difficile la normale amministrazione dei Comuni. O confidano in sindaci capaci di fare magie o, come penso, non si curano delle conseguenze sugli enti locali. Quota 100 difende il diritto alla quiescenza, ma occorre che s'intervenga perché i posti resi vacanti siano coperti. L' Anci avvii al più presto un confronto col  Governo nazionale perché si dia il via libera ai concorsi per dotare i Comuni di risorse umane e per rigenerare le amministrazioni comunali dove al momento si combatte la vera battaglia contro le povertà e contro il degrado".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto sulla Quota 100 che permette di anticipare l'età pensionabile ma che renderebbe più difficile la normale amministrazione dei Comuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento