Casteltermini, si insedia Pellitteri: necessario rivedere anche il consiglio comunale

Dopo la sentenza della Corte di Appello bisognerà infatti che i consiglieri eletti con il premio di maggioranza di Nicastro lascino la poltrona

Filippo Pellitteri

Si insedierà questa mattina nella propria funzione di sindaco di Casteltermini Filippo Pellitteri, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle e, per effetto di una sentenza della Corte di Appello di Palermo, nuovo primo cittadino del paese del "Tataratà".

Il pronunciamento della Corte d'appello: Nicastro era incandidabile

Pellitteri ha già notificato nei giorni scorsi all'ente il pronunciamento dei giudici e attende adesso di poter giurare in Consiglio comunale. Un Consiglio che però dovrà essere rivisto nella sua composizione. Come evidenza lo stesso neosindaco sarà infatti “necessario ottemperare all'ordine di correzione del risultato elettorale con conseguente applicazione dell'art. 2, comma 5, L.R. 35/1997 per cui: ‘Alla lista collegata al sindaco eletto sono attribuiti i due terzi dei seggi. Salvo quanto previsto dal comma 4 bis, all'altra lista che ha riportato il maggior numero di voti è attribuito il restante terzo dei seggi’”.

Pellitteri esulta: "Sono il nuovo sindaco, nessuno c'avrebbe creduto"

Insomma, l’attuale maggioranza di Nicastro deve in larga parte tornare a casa giacché, precisa ancora Pellitteri, “qualunque Consiglio comunale in diversa composizione sarebbe contrario ad una sentenza esecutiva del giudice d'appello oltreché alla legge”. Una situazione che il neo sindaco è pronto a “denunciare alle autorità competenti” qualora i consiglieri attuali non prendessero atto del provvedimento.

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Rapina e violenta moglie dell'amico dopo avere trascorso il Capodanno insieme", condannato 27enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento