Precari, l'opposizione di Burgio chiede la convocazione del Consiglio comunale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

È stato convocato per martedì 28 il Consiglio Comunale di Burgio su esplicita richiesta dell’opposizione consiliare. I consiglieri del gruppo “Coltiviamo le Idee” Domenico Arrigo, Vincenzo Galifi e Calogero Piazza avevano richiesto la convocazione del consiglio presentando ben cinque interrogazioni tra cui una riguardante appunto i lavoratori precari
del piccolo Comune dell’entroterra agrigentino.

“Diversi comuni siciliani hanno già provveduto alla stabilizzazione del personale precario, Burgio, invece, - afferma il Consigliere Galifi - ad oggi continua ad attendere, nonostante fin dal 2016 siano state rilasciate, da parte di chi amministrava la cosa pubblica, diverse dichiarazioni sulla imminente stabilizzazione dei lavoratori precari.” Della stessa idea è il consigliere Arrigo che dichiara: “La stabilizzazione vera, non quella da titoli sui giornali alla quale siamo stati purtroppo abituati, è una battaglia che merita di essere combattuta con caparbietà al fine di restituire serenità ai nostri lavoratori e alle loro
famiglie.”

“I precari del Comune di Burgio, - continua il consigliere Piazza - nei confronti dei quali noi consiglieri del gruppo “Coltiviamo le Idee” nutriamo profonda stima e riconoscenza per il prezioso lavoro svolto a beneficio della collettività, hanno il sacrosanto diritto di essere stabilizzati (come i colleghi degli altri comuni) in tempi rapidi: la normativa nazionale e regionale non permette più scuse.”

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento