E' il giorno della mozione di sfiducia, lascia l'assessore Penzillo

Anche fra i non frequentatori dei salotti della politica circola, e con insistenza, la voce secondo la quale il sindaco Emilio Messana verrà "salvato" per la seconda volta

foto archivio

Verrà discussa questo pomeriggio, nell’aula “Marchese” del Comune di Racalmuto, la mozione di sfiducia – firmata da 14 su complessivi 15 consiglieri – al sindaco Emilio Messana. Ieri sera, dopo aver “atteso qualche giorno per portare al termine, per senso di responsabilità, alcuni punti programmatici” – ha dichiarato – si è dimesso l’assessore Oriana Penzillo. 

“Chiedo scusa alla cittadinanza – ha scritto la stessa Penzillo, dopo aver ricordato quanto è riuscita a portare a termine, - per la mia drastica e coraggiosa decisione, ma non posso accettare, per dignità personale, né di subire una sfiducia non rivolta al mio operato, né tantomeno di permettere un’eventuale ‘vendita’ del mio assessorato, da parte di possibili ‘barattieri’ che elemosinano salvataggi, ad altrettanti probabili consiglieri ‘fraudolenti”. Volendo non inasprire i rapporti, pur non avendo ricevuto lo stesso trattamento, evito attacchi ad personam. Rimetto nelle mani del sindaco e, in ipotesi, nelle mani di chi si ‘intrufolerà di soppiatto’ le deleghe che mi erano state conferite, ringraziandolo comunque per questa esperienza”. 

Restano, invece, accanto al sindaco Emilio Messana – per come avevano già preannunciato – gli assessori Carmela Matteliano, Valerio Canicattì e Salvatore Petruzzella. Ieri, a Racalmuto, non si parlava d’altro che della mozione di sfiducia e la “ventata” che arrivava – anche ai non frequentatori dei salotti della politica – era quella di un improvviso salvataggio del sindaco Emilio Messana. 

“Mancano poche ore all'appuntamento che potrebbe sancire la fine anticipata di questa legislatura o il salvataggio del sindaco determinato dall'eventuale, imbarazzante e moralmente brutta retromarcia di almeno 4 consiglieri – ha scritto il capogruppo del Pd (lo stesso partito di Messana ndr.) Giuseppe Guagliano - . Se realmente, come dice, ha a cuore gli interessi dei racalmutesi – ha lanciato un appello - lo dimostri facendo un'apertura a tutta la politica: trovi il modo per rimuovere il vero ‘problema’”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Licata

    Giro di droga a cavallo di tre province: in dodici rischiano il processo

  • Cronaca

    Accusato di quattro rapine e un assalto fallito, 25enne resta in carcere

  • Cronaca

    La "fabbrica" dei falsi invalidi, neppure un'udienza dopo un anno dal rinvio a giudizio

  • Cronaca

    "Ostracismo ai danni di un ingegnere", rinviati a giudizio ex dirigente Utc e funzionario

I più letti della settimana

  • Ancora sangue sulle strade: 53enne perde la vita in un incidente sulla statale 118

  • L'incidente mortale di Joppolo, il sindaco di Raffadali: "Sarà lutto cittadino"

  • "Loggia segreta capace di condizionare la politica", due agrigentini coinvolti: una arrestata e l'altro indagato

  • Abbandonava cartoni e copertoni d'auto in via Gioeni, sorpreso e bloccato dal sindaco

  • L'omicidio di Alessandria, la vittima ha fatto il nome dell'assassino prima di morire

  • Perde il controllo dell'auto e la Mercedes "vola" in spiaggia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento