Mensa scolastica è ancora scontro, Mani Libere: "Quando partirà il servizio?"

La sigla dell'ex consigliere Giuseppe Di Rosa torna sulla polemica avviata ad inizio settembre

Giuseppe Di Rosa

Mensa scolastica al "veleno" ad Agrigento. A sollevare ancora una volta un polverone in tal senso è il movimento "Mani libere", che è intervenuto appunto sul servizio di refezione scolastica per gli istituti primari della città, chiedendosi, provocatoriamente, se questo sia partito. una nota che è comunque solo una "puntata" di un braccio di ferro con l'amministrazione che va avanti ormai da settimane.

Di Rosa: "Non partirà la mensa scolastica? Paghi l'amministrazione"

"Avevamo scritto dopo la replica dell'amministrazione alla nostra nota del 4 settembre - dicono -., che saremmo stati felici di poter essere smentiti, cortesemente adesso ci smentite con i fatti? Il servizio di refezione scolastica al comune di Agrigento al momento non è ancora partito, vuole l'Amministrazione smentirci e darci i dati del servizio? Quando è partito o quando parte? In quali istituti? Con quale quota parte mensile per le famiglie? Facile - dicono  ancora dal movimento - fare demagogia e becera campagna elettorale con note stampa scritte in politichese: i cittadini vogliono poche chiacchiere e servizi essenziali certi".

In realtà, come appurato dalla 5a commissione consiliare proprio nella giornata di ieri, l'avvio del servizio di mensa è oggi subordinato ai tempi tecnici da parte degli istituti che entro la fine di ottobre comunicheranno i beneficiari e i relativi isee.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Pizzo sullo stipendio, dipendente in aula: "Restituivamo i soldi per non essere licenziate"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento