Macedonio contro Micciché: "Politici come lui non amati dalla gente"

Il presidente Ars aveva snobbato le critiche del medico ex presidente di Forza Italia, adesso la dura replica

Le dimissioni di Piero Macedonio dal suo ruolo di presidente provinciale di Forza Italia e il suo contestuale abbandono del partito non smettono di suscitare polemiche. Dopo le dure critiche mosse dal medico al presidente dell'Ars, e commissario dei Forzisti in Sicilia, Gianfranco Micciché, e la contestuale replica di quest'ultimo, è Macedonio a riprendere il microfono per controreplicare.

Macedonio lascia Forza Italia "Disgustato dal modo in cui Micciché tratta Agrigento"

"La risposta di Miccichè - scrive - conferma la pressapochezza della sua attività. 'Devo vedere chi è sto Macedonio' , così si è espresso, lascia trasparire un retaggio da prepotente di quartiere che non ha superato l'adolescenza. Questo modus operandi distratto, approssimativo e tornacontista non si addice a chi occupa un ruolo di forte responsabilità. Ci vuole levatura morale, uno scrupolo per tutti e non solo per i pochi alla corte. Come ho già detto mi appello alla dignità. Ci sono fasce di popolazione che non hanno contatto con il proprio rappresentante. Miccichè è totalmente scollato dalle esigenze di migliaia di siciliani. Ricordo che la vittoria di movimenti popolari nonché le derive di intolleranza, frustrazione, xenofobia, razzismo, violenza e infelicità sociale sono ben nutrite dall'assenza della politica tra la gente. Non venga dunque a dirlo a me il signor Miccichè - continua - che viviamo in in un'epoca difficile perché io sto al fronte facendo il medico e ho il termometro di cosa sta accadendo nella mia terra. Sto a contatto con i cittadini continuamente, conosco le loro esigenze e so del malcontento che politici come lui creano"

Macedonio contro Di Mauro, interviene Cammalleri: "Roberto è un politico onesto"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • La "fabbrica" dei falsi invalidi, ispettore della Digos: "Non c'era una sola banda ma erano due"

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento