Antinoro e Milano (FdI): "Spostare il centro di raccolta rifiuti di Fontanelle lontano dalle scuole"

Gli esponenti locali del partito di Giorgia Meloni chiedono un rapido intervento da parte del Comune affinché provveda a spostare altrove l'impianto

L'isola ecologica di Fontanelle

Il coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia, Paola Antinoro ed il vice coordinatore, Giuseppe Milano, intervengono sulla vicenda relativa al centro di raccolta e stoccaggio dei rifiuti di Fontanelle e sulle lamentele espresse dai residenti del popoloso quartiere agrigentino.

"Comprendiamo lo stato di diasagio degli abitanti del quartiere Fontanelle, costretti a vivere quotidianamente con gli odori nauseabondi e i rumori molesti provenienti dal centro di raccolta e stoccaggio dell'immondizia ubicato in via Caduti italiani di Nassiriya, nei pressi di via Alessio Di Giovanni. È incomprensibile come si possa avere pensato di creare un centro di stoccaggio dei rifiuti a pochi passi da una scuola materna e da una scuola elementare e a poche centinaia di metri dalle abitazioni civili. La presenza della maxi isola ecologica nella zona - continuano - oltre a comportare possibili pericoli sotto il profilo igienico sanitario, immaginiamo ancora più accentuati nel periodo estivo, determina anche un pericoloso via vai di mezzi pesanti, dediti al trasporto dei rifiuti, che potrebbe mettere a rischio l'incolumità di genitori e bambini. L'amministrazione comunale si attivi per chiudere rapidamente il centro in questione e spostarlo in un'area maggiormente idonea, lontana da case e scuole".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento