I "forconi" di Mariano Ferro in città: il candidato alla presidenza della Regione incontra gli elettori

"Le prossime elezioni siciliane - commenta l'aspirante governatore - passeranno alla storia per la scomparsa dei simboli di partito". Appuntamento a Porta di Ponte

Mariano Ferro

Giovedì il leader del movimento "I forconi", Mariano Ferro, candidato alla presidenza della Regione, incontrerà la stampa ed i cittadini ad Agrigento. L'appuntamento è alle 10,30 a Porta di Ponte.

"Le prossime elezioni regionali siciliane - commenta Ferro - passeranno alla storia per la scomparsa dei simboli di partito, di cui i soliti politici noti a loro appartenenti, si stanno distaccando, consapevoli che i siciliani ne sono schifati. Si vergognano di dire ai siciliani che appartengono a quei partiti che hanno partecipato dalla maggioranza o dalle opposizioni, cambia poco, a distruggere l'economia della Sicilia".

Ferro aggiunge: "E così spuntano come funghi gli uomini civetta. Sanno benissimo, i soliti noti politici che senza facce nuove l'inganno non potrebbe essere attuato".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Senza stipendio da 8 mesi, sit-in dei netturbini davanti la Prefettura

    • Cronaca

      "In tasca aveva 17 dosi di hashish", denunciato diciannovenne

    • Cronaca

      Skysport che gaffe, l'Akragas data per retrocessa in serie D

    • Cronaca

      L'agguato di Favara, proseguono le indagini: il fascicolo passa alla Dda

    I più letti della settimana

    • Balordi in casa di Ida Carmina, consiglieri del M5S: "Non ci fermeremo"

    • I big del movimento Cinque Stelle arrivano a Palma e a Campobello

    • Aragona, il comizio di Salvatore Parello: "Ecco tutto quello che abbiamo fatto in 5 anni"

    • Forza Italia ha i nuovi coordinatori, soddisfazione dei giovani "azzurri"

    • Amministrative a Casteltermini, arriva anche Luigi Di Maio

    • Un anno col sindaco Ida Carmina, Pd: "Ancora troppe questioni irrisolte"

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento