"Orfano" di un assessore dopo 3 mesi dall'elezione, sindaco cerca il sostituto

Provvidenza è al lavoro, con gli alleati, "per individuare una figura adeguata che possa consentire all’amministrazione di proseguire sul lavoro già avviato con successo”

Il sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza

“Orfano” di un assessore tre mesi dopo l’elezione. Se non è un guinness dei primati, poco ci manca, per il neo sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza. A dimettersi è stato l’assessore alla Pubblica istruzione Mirella Salvaggio. E lo ha fatto il giorno in cui è stato avviato il nuovo anno scolastico. Al sindaco Provvidenza, l’ormai ex assessore Salvaggio ha inviato una lettera: “Rassegno le mie dimissioni per motivi personali. Ho accettato con entusiasmo la carica da lei affidatami e la ringrazio per la stima dimostratami in queste intense settimane di inizio mandato, nonché per la pazienza con cui mi ha seguito in quella che, per me, è stata un’esperienza totalmente nuova. Con umiltà ed impegno, ho fatto il possibile per essere costantemente presente alle attività amministrative ma, i miei impegni lavorativi, mi impediscono di continuare con l’assiduità che, giustamente, un incarico così delicato richiede. Sono onorata di aver potuto lavorare al suo fianco e di essere stata testimone della sua professionalità, rettitudine e straordinaria umanità”. Nessuno scontro, dunque. Visti i toni della missiva che Provvidenza ha ricevuto, non c’è – anche se pare che le dimissioni non fossero nell’aria – alcuno scontro politico o amministrativo. “Le faccio i miei migliori auguri certa che, con la sua tenacia, riuscirà a realizzare buona parte dei suoi obiettivi" – ha proseguito il dimissionario assessore Mirella Salvaggio - . 

Adesso, il sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza dovrà rimboccarsi le maniche e cercare un sostituto, qualcuno di fiducia al quale affidare l’importante – specie in concomitanza con l’avvio del nuovo anno scolastico – delega. E Provvidenza è già al lavoro, con i suoi alleati, “per individuare una figura adeguata che possa consentire all’amministrazione di proseguire sul lavoro, con successo, già avviato” – ha spiegato il sindaco di Grotte - . “Ringrazio Mirella Salvaggio per le belle parole che ha avuto nei miei confronti, sono felice che mi è stata accanto in questo seppur breve periodo – ha commentato l’amministratore - . Comprendo le motivazioni lavorative e familiari sulle quali nessuno può assolutamente dire nulla, né obiettare nulla”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento