"Girgenti", i soldi non ci sono più, ma si continuano ad approvare progetti

La Giunta ha votato in linea amministrativa due proposte, la stazione di bike sharing a piazza Sinatra e il rifacimento di piazzale Rosselli, per rimarcare l'inadempienza del Governo

Progetto Girgenti, l'amministrazione comunale mette la propria firma in calce a due progetti, che però, senza i fondi del Governo nazionale non potranno veder luce.

Come era stato annunciato dal sindaco Lillo Firetto, il Comune e la Giunta continuano il percorso rispetto al piano di riqualificazione urbana attualmente "congelato" fino al 2020. La motivazione risiede, come noto, nelle controverse vicende che hanno riguardato il "bando per le periferie": dopo una serie infinita di polemiche anche locali sull'esecutivitità o meno dei progetti presentati e sulla effettiva necessità di questi aspetti ai fini di ottenere le risorse, infatti, si era chiarito che in realtà solo le prime 24 città italiane in graduatoria riceveranno i fondi. Tutte le altre, tra cui Agrigento, dovranno aspettare due anni.

L'amministrazione Firetto, però, ha ritenuto di completare le procedure burocratiche di alcune delle iniziative progettuali, ovvero quelle che non necessitavano di progetti esecutivi come la creazione di una stazione di bike sharing in piazza Sinatra o che avevano già un progetto pronto da anni come il rifacimento e rifunzionalizzazione di piazzale Rosselli. Così la Giunta, per questi e altri probabilmente nel prossimo futuro ha ritenuto di fare comunque un passo avanti. 

"Considerato - si legge infatti - che seguito del differimento all'anno 2020 dell'efficacia delle convenzioni di cui al comma 2, art. 13 Legge  108/2018, ad oggi risulta possibile dichiarare solo la cantierabilità del progetto di cui all'oggetto, rimandando, l'attuazione delle procedure di gara, le relative prenotazioni ed impegni di spesa e la conseguente e successiva realizzazione dell'intervento alla data in cui sarà possibile assicurare una effettiva copertura finanziaria". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento