Giunta Alba ancora in alto mare, i 5 Stelle dissidenti all'attacco

Mancano due assessori all'appello, il sindaco: "Serve tempo per scelte oculate"

Anna Alba

Trascorse tre settimane dal voto sulla mozione di sfiducia contro il sindaco Anna Alba non si placa la polemica politica contro il primo cittadino.

In particolare sono i consiglieri 5 stelle "dissidenti" Carmelo Sanfratello, Calogero Pirrera, Massimo Liotta, Carmelo Costa, Giusy Sciara, Giuseppe Sorce e Danila Baio, come riporta il Giornale di Sicilia di oggi, a firmare una nota con la quale stigmatizzano come "l'inciucio con i consiglieri che hanno salvato il sindaco non ha trovato la quadra in termini di spartizione delle poltrone”. Il riferimento chiaro è al fatto che la Giunta è ancora oggi incompleta nonostante appunto l'allargamento della maggioranza che ha consentito di evitare la sfiducia al sindaco.

"Ad oggi  - dicono - sono passati 4 mesi dalle dimissioni dell'ex assessore alle attività produttive e 20 giorni dalle dimissioni dell'ex assessore ai lavori pubblici, ruoli che sono ancora vacanti. Questo non ci sorprende, anche perché dopo le dimissioni dell'ex assessore nonché vicesindaco Attardo sono passati 3 mesi per sostituirlo. Siamo di fronte ad una situazione disastrosa - concludono -, a cui il sindaco e i consiglieri che la sostengono non vogliono mettere fine. Ad un anno e mezzo da nuove elezioni, si è deciso di andare avanti a stento e bivaccare, fregandosene delle città e di tutte le conseguenze del caso".

Il sindaco, conclude il quotidiano palermitano, parla invece di ritardi dovuti alla necessità di "scelte oculate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento