Sit-in viadotto Petrusa, Faraone: "Noi facciamo i fatti e agli altri lasciamo i flash mob e gli spot elettorali”.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Se c’è qualcuno fa propaganda e anche male, visto che si dimostrano ignoranti e sfascisti, sono la Meloni e Musumeci”. Lo dice Davide Faraone, sottosegretario alla Salute, commentando il flash mob sul viadotto Petrusa di Fratelli d’Italia.

“Il viadotto - aggiunge - è stato demolito con il cantiere 'Empedocle 1' perché non più sicuro e c’è un nuovo progetto, già pubblicato, con una conferenza di servizio fissata il 7 novembre. Il Comune si è impegnato di apporre il vincolo per eventuali espropri e appena autorizzato si partirà speditamente con un appalto per 3 milioni e mezzo di euro. In questo momento sono attivi i percorsi alternativi con un allungamento dei tempi di circa 5 minuti su una sola carreggiata dell’Agrigento-Caltanissetta. Insomma - conclude Faraone - siamo noi che facciamo i fatti, lasciamo agli altri i flash mob e gli spot elettorali”.

I più letti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento