Favara, ecco Stefano: un cane in corsa per le elezioni regionali

Per Stefano, un bulldog francese che vive a Favara, è stato anche inaugurato il Comitato elettorale, dove un nutrito gruppo di cittadini sostiene la sua candidatura per le elezioni regionali del 28 ottobre

Stefano, il bulldog francese candidato alle regionali

"Meglio un cane politico che un politico cane". Una provocazione, certo. Ma organizzata nei minimi dettagli. Per Stefano, un bulldog francese che vive a Favara, è stato anche inaugurato il Comitato elettorale, dove un nutrito gruppo di cittadini sostiene la sua candidatura per le elezioni regionali del 28 ottobre. Manifesti, interviste e persino i "santini" con la sua faccia in primissimo piano e il logo del suo partito: "Il partito della rabbia"

"Stefano non è altro che l'essenza del disagio che noi cittadini viviamo quotidianamente – spiega Calogero Bennardo, cittadino favarese, sostenitore del cane - . Stefano soffre l'apatia dei continui saccheggi politici e di tutti i disservizi scaturiti dal loro menefreghismo. Stefano non è un politico, ma non è altro che una protesta verso la scelleratezza della politica nazionale. Stefano è contro la casta, ma è a favore delle persone che si prodigano per il bene comune".
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Francesco Torname'
    Francesco Torname'

    Bulldog francese? Sempre i soliti esterofili. Se fosse stato, che ne so, un cirneco dell'Etna, forse lo avrei votato anch'io. ;-) Saluti

  • Finalmente un candidato con cui si può ragionare, oltre tutto è bello, sicuramente intelligente ed altruista, forza Stefano.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La "finta rotonda" smontata dopo poche ore, nuovo "flop"? Micciché: "Esperimento utile"

  • Cronaca

    Bancarotta fraudolenta, la Cassazione conferma l'arresto di Burgio

  • Cronaca

    Democrazia partecipata, il ribaltone è dietro l'angolo: al via lo spoglio del cartaceo

  • Cronaca

    Nuovo Cda del Parco, il Distretto turistico: "E' un duro affronto"

I più letti della settimana

  • La nascita di Alternativa popolare, Alfano: "Alla Regione, un nostro candidato"

  • Salvini a Lampedusa, l'appello: "Ripartiamo da qua per riprenderci il futuro"

  • Tre candidati a sindaco certi a Cattolica Eraclea, ma forse c'è pure il quarto

  • Cgil al ministro Delrio: "Stanchi di inaugurazioni e di incompiute"

  • Partito Democratico, è stato commissariato il circolo di Ribera

  • Al via congresso del Partito democratico, i primi dati dei circoli

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento