Elezioni comunali 2012, Pennica conteso come Grillo: la partita è tutta aperta

Tra 22 giorni la consegna delle liste elettorali. Epolis dovrebbe rompere il silenzio stampa a breve. La coalizone cerca il candidato, Pdl fermo su Pennica

Totò Pennica

Momento di confusione per la politica agrigentina. In corso riunioni e incontri tra gli esponenti dei partiti. La situazione può evolversi nel giro di poche ore, o al massimo di pochi giorni, stravolgendo l'attuale quadro politico. Tra 22 giorni la consegna delle liste elettorali.

Ieri sera la coalizione (Mpa, Pd, Fli, Api e Grande sud) ha discusso della situazione politica in cerca di un candidato a sindaco per il Comune di Agrigento. La discussione non ha portato a una decisione e le interlocuzioni proseguiranno anche nella giornata di oggi. Giornata di dibattito anche per il comitato civico Epolis, quella di ieri. Ancora in silenzio stampa, si attendono risposte dal comitato e dal candidato a sindico Salvatore Pennica. 

La situazione creatasi sabato, con l'"adesione" di Grande sud, Fli e Pdl, a distanza di poche ore l'una dall'altra, al progetto Epolis e al candidato Pennica ha suscitato la reazione positiva dell'avvocato candidato a sindaco. La coalizione del Terzo polo non l'ha però presa molto bene. "Sia a Palermo che a Trapani, e adesso anche ad Agrigento, il Pdl cerca di appoggiare i candidati del Terzo polo", ha dichiarato Mimmo Pistone del Pd. Anche loro, infatti puntavano su Pennica, sebbene non ufficialmente.

Come Nicola Grillo - il candidato che avrebbe voluto una maxicoalizione intorno al proprio nome, poi fallita perchè contrari Pd e Mpa - così Pennica sembra essere conteso tra centrodestra e centrosinistra. Pdl favorevole a un'ampia alleanza. Pd, Mpa e Fli no. Grande sud sembra invece propenso alla maxicoalizione, così come lo era per Grillo. Ecco che la palla passa a Totò Pennica: è lui a dover decidere con chi stringere l'alleanza e quali  simboli di partito saranno presenti accanto a quello di Epolis nella scheda elettorale. Il responso arriverà a breve: con il Pdl o con la coalizione del Mpa o da solo senza partiti così come lo è stato finora.

La "grande coalizione" si sta già muovendo alla ricerca di un altro candidato. "Il Pdl non ha mutato la posizione espressa sabato e non vi sono riunioni in corso", ci conferma Nino Bosco, segretario provinciale del partito, ribadendo il sostegno a Pennica.  A questo punto non è da escludere che domani il Pdl dovrà mettersi alla ricerca di un altro candidato per la città di Agrigento. La partita è assolutamente aperta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(dbr)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento