Epolis, Pennica: "Le autorità vigilino sul mio operato"

Presentata stamattina una lettera indirizzata l procuratore della Repubblica, al prefetto, al comandante dei carabinieri e al questore della provincia di Agrigento. Pdl e grande coalizione del Terzo polo senza candidati

Conferenza Epolis questa mattina

Mette le mani avanti l'avvocato Salvatore Pennica, candidato a sindaco del comitato Epolis. In una lettera indirizzata al procuratore della Repubblica, al prefetto, al comandante dei carabinieri e al questore della provincia di Agrigento, Pennica, in veste di avvocato e candidato, chiede "la vigile e massima attenzione delle Autorità sui comportamenti del candidato avvocato Pennica, onde evitare disagi allo scrivente ed immaginibaili strumentalizzazioni".

L'avvocato penalista pone l'attenzione sulla probabile presenza di "qualche soggetto noto alle Forze dell'ordine alle riunioni pubbliche, consapevole di non poter vietare la spontanea partecipazione di chicchesia, potenziale elettore". Ciò, continua Pennica, "potrebbe indurre qualcuno a ritenere che, in ragione delle mie frequentazioni personali, io possa catalizzare anche il voto di soggetti pregiudicati".

 

Conferenza Epolis

 


I PARTITI. Durante la conferenza stampa di stamani, di cui la lettera è stata oggetto, Pennica ha commentato le dichiarazioni di Angelino Alfano di ieri pomeriggio, riguardo le amministrative. L'avvocato si mantiene sulla linea tracciata già da Epolis prima della sua candidatura: apertura del comitato ai partiti purchè al centro vi sia il programma di Epolis. "Noi non vogliamo fare politica, ma amministrare Agrigento partendo dai punti del nostro programma. L'indisponibilità dell'avvocato Nicola Grillo a candidarsi a sindaco mette in risalto il nostro programma". Ha dichiarato Pennica.

Nei giorni scorsi Renato Rametta, coordinatore cittadino del Pdl, aveva dichiarato che in alternativa a Grillo, "il Pdl guarderà con più attenzione alla candidatura dell´avvocato Pennica". A queste dichiarazioni Pennica aveva risposto: "Non sarò il candidato di ripiego". Ma anche Alfano ieri ha di fatto manifestato la sua attenzione nei confronti dei Comitati civici, una volta tramontata l'ipotesi Grillo. Pennica ha comunque apprezzato. "L'apertura - ci spiega - non è avvenuta da un militante locale, ma da un segretario nazionale". Pennica ribadisce "nessun compromesso, anche per la  scelta degli assessori il metro di misura sarà il profilo professionale", spiega l'avvocato.

Ma non soltanto il Pdl è attualmente senza candidato. Sull'altro fronte la grande coalizione, Mpa, Fli, Grande sud e Pd, non ha ancora presentato il nome e il volto del candidato, una volta chiusa la via Grillo anche per loro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(dbr)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento