Mariella Lo Bello in piazza, adesso è candidata a sindaco

L'ormai ex segretario generale della Cgil di Agrigento spiega la sua candidatura. A breve conferenza stampa alla presenza di Italo Bocchino

Mariella Lo Bello in piazza Stazione

Sceglie Piazza Marconi, detta Piazza stazione, nel cuore di Agrigento, "perchè è al cuore della città che occorre parlare". Mariella Lo Bello, a due giorni dalla sua candidatura a sindaco, si presenta in pubblico non più da segretario generale della Cgil di Agrigento. Il linguaggio da sindacalista muta e si sposta sul piano politico.

"Credo in Agrigento e negli Agrigentini. Sono tre le cose che vorrei realizzare: un'Agrigento normale, con tutti i servizi di una città normale; un'Agriento di tutti, a misura soprattutto dei bambini e delle familie, perchè adesso non è a misura di nessuno; un'Agrigento del lavoro e io mi sono occupata di questo per molto tempo e vorrei che questa città fosse un cantiere perchè il lavoro è la vita".

Lo Bello tra gli applausi di sindacalisti, amici e parenti, presenta la sua candidatura spiegando i motivi che l'hanno portata ad accettare la proposta della coalizione, sapendo bene di non essere la mia prima scelta. "Lusingata e onorata della proposta. A chi dicevo di non volere accettare mi veniva risposto di andare avanti e accettare perchè non sarei stata sola. I protagonbisti della campana elettorale sannao gli Agrigentini e non io".

Riguardo la Cgil e il timore che la scelta di scendere in politica possa dannegiare l'organizzazione sindacale, l'ormai ex segretaria provinciale della Cgil, risponde sorridendo: "E' la scelta di un dirigente. La Cgil è parte della mia storia ma da oggi per me nasce un'altra storia".

Nei prossimi giorni una conferenza stampa con gli esponenti dei partiti della coalizione a sostegno di Mariella Lo Bello. Mpa, Fli, Pd e Api incontreranno la stampa alla presenza di Italo Bocchino, vice segretario nazionale di Futuro e libertà per l'Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(dbr)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento