Dimissioni Monella dal M5s: "Troppi attacchi, è una setta antidemocratica"

Il consigliere comunale pentastellato ha lasciato il movimento suscitando un'ondata di reazioni e polemiche. "L'ho fatto con grande travaglio interiore"

Il consigliere Rita Monella nel giorno in cui donò fondi all'hospice

"Gli attacchi scomposti alla mia persona che in queste ore si sono susseguiti dimostrano quanto fondate fossero le ragioni che mi hanno indotto, con non trascurabile travaglio personale, ad abbandonare il Movimento 5 stelle". Il consigliere comunale Rita Monella replica così alle polemiche sollevate dagli attivisti pentastellati che, commentando il suo addio, avevano parlato di "tradimento" invitandola a dimettersi.

LEGGI ANCHE: Dimissioni del consigliere Monella, gli attivisti: "E' un tradimento, lasci il consiglio"
 
"Il movimento - aggiunge - in troppe delle sue componenti, si rivela, a mio avviso, almeno nella nostra città, settario ed antidemocratico. I nostri lungimiranti padri costituenti hanno voluto proteggere la libertà politica di ciascuno, sancendo un principio inviolabile e sacro per la democrazia: l'assenza di vincolo di mandato nei confronti del gruppo politico di appartenenza".

Monella aggiunge: "Ciò vale anche per i consiglieri comunali i quali rispondono della propria azione politica innanzitutto ai cittadini, in nome e per conto dei quali agiscono, senza padri, padrini e codici d'onore. Un movimento come quello dei cinque stelle, che si dichiara così vicino alla nostra Costituzione, dovrebbe difendere tale principio anziché attaccare sul piano della dignità e del decoro personale, chi manifesta dissenso ad un certo modo di fare politica".

Monella, in sostanza, conferma che non si dimetterà: "Ero e continuerò ad essere serena nella mia azione politica e nel giudizio che i cittadini agrigentini (sia quelli che mi hanno votato sia quelli che non mi hanno votato) vorranno esprimere al termine del mio mandato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento