Di Rosa: "Il sindaco autorizza una associazione ad agire in città ma senza dargli alcun titolo?"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Da alcuni giorni una associazione di volontari, (dicono autorizzata dal sindaco) presta la propria attività ad Agrigento in divisa e in gruppi di due o più persone. Riferiscono che dovrebbero assicurare l’ordine pubblico in città. Noi plaudiamo e ringraziamo questa Associazione e i suoi uomini, ma a tutela del cittadino e della stessa associazione, abbiamo indirizzato una lettera a S.E. Il Prefetto, al Questore e al Comando Provinciale dei Carabinieri, per sapere chi, come, quando, perché ed in ragione di quali atti, ha autorizzato tale servizio. Se non esistesse nessun atto pubblico di autorizzazione, sarebbero infatti ABUSIVI e in caso di loro intervento, ne risponderebbero penalmente di persona, visto che esistono delle leggi in materia, che vanno osservate e rispettate anche ad Agrigento.  

Ci sembra giusto che, al contrario, se fossero autorizzate pubblicamente, allora in quel caso è giusto che la cittadinanza venga portata a conoscenza del loro ruolo e dei loro limiti.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento