Riciclo e differenziata, Mangiacavallo chiede gli atti ai Comuni

Vuole conoscere i contratti per la gestione dei materiali recuperati, gli incassi e i costi del servizio oltre che la qualità del prodotto finale

Matteo Mangiacavallo

Riciclo, recupero dei materiali prodotti con la differenziata e costi per i Comuni. Sono questi alcuni degli aspetti che mira ad approfondire una richiesta di accesso agli atti rivolta ai sindaci della provincia di Agrigento da parte del deputato regionale del M5S Matteo Mangiacavallo. Sua è una lettera ai primi cittadini con la quale si chiedono copia degli accordi e delle convenzioni stipulate da ogni singolo Comune per la raccolta e smaltimento dei rifiuti con tutti i consorzi di filiera, per ogni tipologia di conferimento; copia delle convenzioni stipulate dai Comuni con le piattaforme che ricevono i materiali differenziati; una relazione dettagliata sulle somme ricevute “a titolo di proventi da rifiuti differenziati e proventi derivanti dai circuiti di riciclaggio, mese per mese, nell’ultimo quinquennio”; una relazione dettagliata “sulla quantità dei materiali conferiti, per ogni tipologia, mese per mese, dalla stipula delle convenzioni con i consorzi di filiera” e un’altra relazione “sulla quantità di conferimenti in discarica dei rifiuti indifferenziati, dettagliando il conferimento mensile, per gli ultimi 5 anni”.

Questo per verificare, appunto, se davvero la raccolta differenziata sta funzionando, sta consentendo di recuperare materiali da riciclare e ha un costo, come si sperava, ridotto per le casse dei Comuni e dei cittadini.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sulle scommesse on line illegali, il gip: "Schembri a capo di un'associazione ma non ha favorito la 'Ndrangheta"

  • Cronaca

    Spazzatura, topi e degrado a Santa Croce: esplode la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Crollo nel centro storico, rasa al suolo abitazione fatiscente

  • Cronaca

    Cambio al vertice dell'Asp, Santonocito al posto di Venuti

I più letti della settimana

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

  • Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento