Crollo in piazza Cavour, Iacolino: "Occorrono misure compensative per i commercianti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“L’immagine devastata della Città nella sua area più prestigiosa, colpita dal crollo del palazzo di piazza Cavour, si associa alle difficoltà degli esercizi commerciali, penalizzati dalla parziale chiusura dell’arteria stradale e dal sequestro della zona danneggiata.

Lo sgombero del Palazzo ed i conseguenti vincoli imposti in questa area hanno determinato-accanto agli inevitabili e dolorosi disagi dei proprietari degli appartamenti sgomberati- una evidente flessione o il blocco delle attività commerciali presenti nell’area interessata dal crollo.

Intervenga quindi il comune di Agrigento-conclude Giorgia Iacolino-prevedendo misure compensative di sostegno economico nei confronti degli operatori commerciali,anche di ordine fiscale locale, per attenuare le gravi conseguenze legate al crollo, riportando in breve tempo condizioni di sicurezza all’immobile danneggiato ed all’area del Viale della Vittoria interessato dall’evento,a beneficio di proprietari, operatori commerciali e cittadini”

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento